Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Don Desio, la prossima settimana nuovo sopralluogo

Oltre in quelle di Ravenna e Bergamo, sono in corso verifiche in altre province italiane per fare luce sulla vicenda di presunta pedofilia che sabato mattina ha portato in carcere don Giovanni Desio, 52 anni, originario di Milano ma da 13 anni parroco di Casalborsetti, frazione sul litorale ravennate.

Si terrà la prossima settimana un nuovo sopralluogo nella canonica di don Giovanni Desio, il parroco di Casalborsetti portato in carcere lo scorso sabato mattina dagli uomini della squadra mobile di Ravenna per una vicenda di presunta pedofilia. La canonica è sigillata appunto da quando il prete è stato colpito dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Ravenna Rossella Materia mentre stava ricevendo due futuri sposi. In quell’occasione era stato sequestrato vario materiale tra cui alcuni computer, tante fotografie e alcuni palloni: giochi regalati ai ragazzi come premio in contesti a questo punto da chiarire attentamente. Intanto oltre che in quelle di Ravenna e di Bergamo sono in corso verifiche in altre province italiane per far luce sulla vicenda. Secondo l’ordinanza emessa dal Gip, sono due gli adolescenti di 15 anni adescati dal don con frasi esplicite di natura sessuale e dichiarazioni d’amore, anche se gli accertamenti si stanno canalizzando verso altri ragazzini. Il sospetto è che il sacerdote possa avere adescato qualche altro giovanissimo tramite il cellulare o i social network. Tra le frasi intercettate al sacerdote al momento, figura pure l’attestazione di avvenuti rapporti sessuali nell’ambito di un comportamento che gli inquirenti inquadrano come compulsivo. Attualmente Don Desio si trova nel carcere cittadino, in attesa di essere trasferito in un altro penitenziario attrezzato per i tipi di reati finora contestati, forse quello di Ferrara o di Forlì. Il suo legale – l’avvocato Battista Cavassi – non ha per ora avanzato alcuna istanza di attenuazione della misura restrittiva riservandosi di farlo più avanti.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30536672