Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Cura dimagrante per la Provincia di Bologna: 2 assessori in meno. Ma il Pd imolese non ci stà

“All’indomani della comunicazione relativa alla nuova Giunta regionale mi si chiede ancora più pressantemente di dare informazioni sulla Giunta provinciale, visto che gli assessori Anna Pariani e Sandro Mandini sono stati eletti nell’Assemblea legislativa della Regione. Non intendo fare alcuna formalizzazione della mia Giunta prima che si sia insediata la nuova Assemblea legislativa”. Lo scrive in una nota la presidente della Provincia di Bologna, Beatrice Drgahetti, precisando “fin da ora che la Giunta rimarrà a otto assessori, anziché a dieci”. “E’ una decisione questa, peraltro già comunicata ai partiti della coalizione – scrive Draghetti – conseguente a una valutazione sulla situazione sia interna alla Provincia sia esterna. Le difficoltà complessive di bilancio con un calo molto rilevante delle entrate dovute alla crisi economica, le scelte necessarie che hanno portato a ridurre notevolmente il personale della Provincia, non rinnovando il turn over e molti contratti a tempo determinato, mi fanno ritenere che sia opportuno ‘stringerci’ un po’ in Giunta, riorganizzando le deleghe. Limitare la Giunta provinciale a otto componenti produrrà sicuramente un certo risparmio, ma soprattutto si inserisce in un quadro di rigore e sobrietà che non da adesso connota l’attività di questa amministrazione attraverso il lavoro serio e competente dei dipendenti e degli assessori”. “D’altra parte una recente legge nazionale – prosegue la presidente – già prevede che una Provincia di dimensioni come la nostra si doti, dalle prossime elezioni, di una Giunta di otto componenti. Non posso certo a questo proposito esimermi dal denunciare la doppiezza del governo che, mentre approva un tale provvedimento, contestualmente aumenta il numero dei sottosegretari e continua a privare gli enti locali delle risorse necessarie per lo svolgimento delle loro funzioni e a strangolarli con un insipiente patto di stabilità, che aggrava ulteriormente l’attuale crisi economica”.
.
.
MA IL PD DI IMOLA VUOLE COMUNQUE IL “SUO” ASSESSORE

“Non permetteremo in nessun modo che il contributo che questo territorio ha offerto fin qui alla Giunta provinciale venga ridimensionato o sminuito”. E’ netta la posizione di Fabrizio Castellari, segretario del Pd di Imola, in una nota sulla partecipazione alla Giunta provinciale dal titolo “Imola non cede”, chiedendo in sostanza un altro assessore imolese dopo l’elezione di Anna Pariani in Regione. Dopo le amministrative del 2009, è il ragionamento, “é stata composta una Giunta provinciale di qualità, con una rappresentanza adeguata dei diversi territori” e l’elezione in Regione degli assessori Pariani e Mandini “rappresenta la riprova ulteriore della qualità delle persone”. “Rivendichiamo con forza – prosegue Castellari – il protagonismo di Imola e dei dieci Comuni del Circondario nella più ampia dimensione provinciale. Un territorio che vuole continuare ad essere parte attiva e fondamentale nelle scelte della Provincia”. Qualità ed efficacia del governo provinciale, aggiunge, possono “essere salvaguardate al meglio ripristinando l’assetto attuale della Giunta. Continuiamo a ritenere la continuità con questo assetto un fatto che non meriti né conflitti né contrasti”.

(ANSA).

Nella foto la presidente della Provincia di Bologna, Beatrice Drgahetti.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:35258640