Crisi: Errani scrive a Monti, “7 temi su cui confrontarsi al più presto”

7 grandi temi su cui confrontarsi il prima possibile. Contiene la richiesta di un incontro urgente su trasporto pubblico locale, patto per la salute, federalismo fiscale, patto di stabilità, riduzione dei costi delle Istituzioni, coesione territoriale e futuro delle politiche di coesione e welfare la lettera inviata del presidente dell’Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni Vasco Errani al neo premier Mario Monti. La missiva segue di qualche giorno la richiesta del sindaco di Reggio Emilia e presidente dell’Associazione Comuni Italiani Graziano Delrio di lavorare su altri 11 punti specifici per far uscire dalla crisi il sistema degli enti locali. “Le sfide che abbiamo davanti – scrive Errani – sono impegnative ed è necessario ritrovare coesione fra i diversi livelli istituzionali per rendere più sostenibili le scelte e le politiche del Governo”. Anche per questo motivo “la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha accolto con estremo favore la scelta di impegnarsi personalmente ad impostare e condurre i rapporti con le Regioni e le Autonomie locali, presiedendo la Conferenza Stato-Regioni e la Conferenza Unificata, ravvisando in ciò l’avvio di una nuova fase nelle relazioni tra Governo e Regioni, maggiormente ispirata al principio di leale collaborazione”. Le regioni hanno ribadito la loro disponibilità a un impegno comune per dare risposte strutturali immediati alla crisi economico-finanziaria.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 707 articoli inseriti

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:27 ram:43554488