Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Cosa manca al Bologna dopo lo 0-1 con il Sassuolo?

Bene il centrocampo, così come gli esterni. Ancora troppo asettico l’attacco. Senza Maietta difesa un po’ acerba

Lopez a Bologna
Cosa rimane dopo l’amichevole di ieri con il Sassuolo? Si potrebbe dire, ma non era lecito aspettarsi cose diverse, che ci sono luci e ombre. Le prime sono date soprattutto dall’idea di un gioco della squadra. Pochi passaggi laterali e molta verticalizzazione. Soprattutto sulle fasce, ma con l’arrivo di Cacia, saranno probabilmente anche centralmente. La mezzora giocata ieri dell’attaccante calabrese non può essere certo indicativa. Si è allenato un mese da solo, senza mai aver avuto la possibilità di scambiare la palla con un compagno ed inoltre è chiaro che l’intensità non potrà essere stata quella di un allenamento con la squadra. Quindi bisogna aspettarlo, diciamo che potrà presentarsi in condizioni accettabili proprio per l’inizio del campionato. Di sicuro potrà fare meglio di Acquafresca che in un’oretta di gioco ha tirato una volta in porta. Si è sbattuto, ha corso, ma sembrava giocasse da solo, senza mai avere la capacità di dialogare con i compagni. Mobile, volenteroso ed efficace è sembrato Troianiello, così come molto duttile Laribi. A centrocampo bene per mezzora Matuzalem ma molto di più Casarini, che nella ripresa ha preso con autorità il suo posto al centro. Qualche passo indietro, ma è normale ad inizio stagione, per Djokovic che fa della fisicità la sua arma migliore, mentre da guardare con attenzione il discorso riguardante la difesa. Garics è ancora un po’ indietro e non riesce sempre a spingere, anche perchè il 4-3-3 lo tiene ben ancorato. Stesso discorso per Morleo, che ha dovuto saltare parte della preparazione e si è riunito da poco ai compagni. Il loro contributo è anche per una difesa che oggi ha aggiunto Rafa Paez, ma che senza Maietta è formata da giovani senza un minimo di esperienza. Ieri novanta minuti per Oikonomou e Ferrari. Più che il gol di Berardi, che lo scorso anno ne ha segnati a difensori di caratura ben superiore, è sembrato che il greco sia ancora un po’ insicuro, macchinoso, non sempre con le idee chiare. Decisamente più risoluto e deciso Ferrari, mentre bisogna capire se la scelta di non far giocare Radakovic ha un significato. Se fosse quello di indicarlo come ultimo dei centrali, il giovane potrebbe anche chiedere di trovare spazio altrove visto che il quinto giocatore, quando sono solo due i titolari, non gli permetterebbe di giocare praticamente mai.
Quindi l’idea è quella che in avanti l’assetto è ancora da trovare e bisogna verificare l’ultima scommessa Betancourt, ieri in tribuna a guardare i compagni e che sarà presentato sabato, se saprà guadagnarsi sul campo un po’ di spazio. Altrimenti Cacia è davvero troppo poco. Se a centrocampo c’è qualità e quantità, la difesa senza Maietta è davvero una scommessa, forse azzardata se l’obiettivo è tornare già da questa stagione nella massima serie.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/bologna_20140807.mp4


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30540504