Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Con il Frosinone il Bologna può mettere la freccia per la promozione diretta

Difficile trovare un giocatore sotto tono, da Coppola quasi inoperoso ad un Cacia arrivato a quota 11 reti e molto attivo.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BOLOGNA_20150428.mp4

Ne manca ancora uno. Manca un indizio per fare una prova. Quella di un Bologna che dopo la partita di Bari e Catania sembra tornato quello determinato e vincente della fine del 2014. Un Bologna che ha avuto dal rigore e dall’espulsione di Maietta al San Nicola una specie di trans agonistico che si spera possa durare fino alla fine. Difficile trovare un giocatore sotto tono, da Coppola quasi inoperoso ad un Cacia arrivato a quota 11 reti e molto attivo. Così come Sansone, arrivato a cinque. Bene anche il rientro di Laribi, la conferma di Casarini e la personalità di Krsticic che da regista sta riuscendo a far girare la palla in maniera veloce e filtrante. Bene anche i due esterni, Mbaye e Morleo. Il senegalese fino all’ammonizione ha cercato di difendere sempre in anticipo e ha fatto vedere progressi interessanti, mentre Morleo ha ben distribuito la propensione offensiva alla copertura. Senza parlare di una difesa che ha rivisto in Gastaldello un muro invalicabile e in Oikonomou e Ferrari due ragazzi di grande affidabilità. Oggi la squadra ha già ripreso a lavorare perchè in attesa dei risultati che arriveranno questa sera dal campo c’è una verità fuori discussione: il Bologna può ancora arrivare al secondo posto e dunque conquistare la serie A senza dover passare dai play off, ma ad un’unica condizione, che riesca a giocatore quattro partite come le ultime due. Per questo è necessario recuperare bene le energie perchè ieri il Bologna ha vinto soprattutto perchè ha corso di più e ha pressato l’avversario dalla sua area fino alla propria, senza lasciare un minimo di respiro a Rosina e compagni. Nonostante questo le statistiche dicono che molti numeri sono a vantaggio del Catania. Dal possesso palla, 56% contro 44, palloni giocati, 652 contro 518, come i passaggi completati, 69% contro il 61% di quelli del Bologna. Anche le graduatorie dei singoli hanno visto prevale il Catania per appoggi completati, mentre il migliore dei rossoblù nei palloni recuperati è stato ceccarelli con 28 seguito da Gastaldello 26 e Oikonomou 22. Per i tiri in porta il primo della classe è stato Laribi, con 6 conclusioni, seguito da Sansone con 5 e Cacia con tre. Per il Catania solo Sauro e Maniero hanno provato a tirare una volta a testa verso la porta di Coppola. Domani ancora una seduta a porte aperte alle 15, mentre alle 18 tutti sono invitati alla grande festa che alle 18 vedrà l’apertura in Galleria Cavour il temporary store ufficiale del Bologna con tanti giocatori del presente e del passato.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:30483872