Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: redazione@telesanterno.com
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

jump to caber.org

ComunitĂ  Solare: primo progetto in Italia di sistema integrato delle energie rinnovabili

Da anni ormai le comunità scientifiche e le istituzioni mondiali ed europee definiscono linee guida per indirizzare le attività umane ed economiche verso l’uso di energia prodotta da fonti rinnovabili al fine di raggiungere condizioni di sostenibilità ambientale che scongiurino il pericolo dell’esaurimento dell’energia e il peggioramento delle condizioni ambientali.
L’Amministrazione Comunale di Casalecchio di Reno, in collaborazione con qualificati partner privati, ha scelto di incoraggiare l’intera comunità casalecchiese (imprese e cittadini) ad affrancarsi dall’utilizzo dell’energia prodotta da fonti fossili per reindirizzare i consumi energetici verso l’utilizzo di fonti rinnovabili: in meno di 6 mesi sui tetti di 18 edifici tra cui scuole, piscine, palestre, municipio, cimitero, Casa della Conoscenza, verranno installati 655 kW di potenza prodotta dai pannelli fotovoltaici con l’obiettivo di contenere i consumi energetici e promuovere la “Comunità solare locale”, un innovativo sistema integrato di gestione dell’energia aperto a cittadini e imprese.

Come funziona il progetto?
I 4.600 metri quadrati di pannelli fotovoltaici che verranno installati sui tetti degli edifici pubblici costituiscono le piattaforme solari di quartiere.
L’energia solare verrà convertita dai pannelli in 655 kW (kilowatt) di elettricità: di questi 655 kW, la quota di 435 kW sarà utilizzata per ridurre l’importo della bolletta comunale dell’energia elettrica, mentre la quota di 230 kW avvierà la prima cooperativa solare di cittadini. Significa che i cittadini che vorranno farsi soci della cooperativa solare, risparmieranno sulla bolletta della luce e vedranno riconosciuti incentivi finalizzati all’acquisto di prodotti e/o beni connotati da basso impatto ambientale e ridotto consumo energetico (elettrodomestici a basso consumo, nuove caldaie o infissi, tecnologie per la riqualificazione energetica delle proprie case). In questo modo ciascun socio sarà in grado di raggiungere alti livelli di autosufficienza energetica, senza dover sostenere da solo l’investimento per l’installazione di impianti fotovoltaici. Alla cooperativa potranno associarsi anche le imprese che operano nel territorio e che intendono ridurre i propri consumi energetici da fonti non rinnovabili. La cooperativa potrà realizzare nuove piattaforme fotovoltaiche man mano che i soci aumenteranno. In questo modo, piccoli risparmi energetici individuali moltiplicati su grandi numeri permettono di avviare un importante mercato locale che può raggiungere la maturazione in un paio di decenni perseguendo così l’obiettivo di riduzione del consumo di energia non rinnovabile che si è posto il Piano Energetico Comunale approvato dal Consiglio Comunale a maggio 2011 e che la Comunità Europea ci indica con la Direttiva n. 28/2009.
In 20 anni l’energia complessiva prodotta dai pannelli fotovoltaici sarà di 13.689.500 kWh

Forma di finanziamento
Per mettere in piedi questo progetto in un periodo di scarsità di risorse finanziarie, il Comune ha individuato una forma innovativa di finanziamento. La strada scelta dopo complessi ragionamenti è stata quella della gara per affidare la fornitura di energia elettrica ad un raggruppamento di imprese che fosse disponibile a installare pannelli fotovoltaici sui tetti comunali, previa sistemazione dei manti di copertura, fornendo energia elettrica a prezzi scontati sia al Comune sia alla Cooperativa solare. Anche HERA Comm è partner nella distribuzione dell’energia rinnovabile.
In questo modo il Comune ridurrà i costi di elettricità, otterrà una riqualificazione energetica pari a 655 kW di pannelli fotovoltaici, la sistemazione dei tetti e uno sconto sul prezzo dell’energia che consentirà di costituire e avviare la Cooperativa solare.
La gara è stata vinta dal raggruppamento tra le imprese EFFEBI s.r.l. di Bologna e CHIARINI E FERRARI impianti tecnologici s.r.l. di Anzola dell’Emilia. La forma contrattuale scelta dal Comune è basata sul monitoraggio annuale del sistema costi-ricavi del raggruppamento vincitore e consentirà di reinvestire nell’efficentamento energetico degli edifici comunali gli utili di impresa che superano l’offerta di gara.
Fondamentale per la riuscita di questa forma contrattuale è l’utilizzo degli incentivi statali del IV Conto energia che scadono a fine anno.
Per questo motivo i lavori sui tetti degli edifici pubblici di Casalecchio di Reno inizieranno nei prossimi giorni.

Il progetto della comunità solare rientra nel più ampio progetto SIGE (Sistema Integrato di Gestione dell’Energia) di cui fanno parte, oltre al Comune di Casalecchio di Reno, anche quelli di San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Mordano, Medicina, Ozzano dell’Emilia.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 6658 articoli inseriti

Un Commento in “ComunitĂ  Solare: primo progetto in Italia di sistema integrato delle energie rinnovabili”

Trackbacks

  1. ComunitĂ  Solare: primo progetto in Italia di sistema integrato delle energie rinnovabili | Fotovoltaico | Prezzo pannelli fotovoltaici - Progettazione impianto fotovoltaico |FD Energy Consulting

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:29 ram:24920832