Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Cisl: “quasi 90.000 disoccupati in provincia di Bologna”

Aumentano ancora i disoccupati in provincia di Bologna. A lanciare l’allarme è la Cisl cittadina che non manca anche di denunciare in alcuni casi un clima pesante soprattutto nei confronti dei giovani.

Non è luminoso il quadro del lavoro in Provincia di Bologna fatto dalla Cisl alla vigilia di Ferragosto. I dati parlano di una crisi ormai strutturale e per il sindacato fotografano un mercato con sempre meno etica tra ricatti e diritti negati. Al 30 giugno scorso erano circa 90.000 i disoccupati in provincia. Il +116% rispetto alla fine del 2008 quando la crisi incominciò. Le categorie più colpite sono quelle degli uomini, degli stranieri e dei giovani sotto i 34 anni che hanno superato un terzo del totale. Cifre significative a cui si somma un clima pesante per il sindacato. “Tanti giovani vengono ricattati sul lavoro, licenziamenti selvaggi, mobbing, trasferimenti, pressioni a non prendere ferie o a non segnare gli straordinari a chi aspetta un contratto a tempo indeterminato – ha detto Alessandro Alberani, segretario Cisl di Bologna. Cose che succedono costantemente anche a Bologna. Questo è un appello che facciamo all’etica dell’impresa. Non abbiamo riscontri numerici, ma anche se non sono un numero altissimo, sono significative”. In tutto i disoccupati hanno raggiunto quota 89.758 con un’ulteriore crescita del 5,9% rispetto alla fine del 2012. E anche chi lavora è sempre meno assunto in maniera stabile: gli ingressi con contratti a tempo indeterminato sono infatti solo il 15% e calano anche i contratti a termine, mentre l’apprendistato – strumento su cui ha puntato sia il governo Monti che la Regione Emilia-Romagna – non decolla, fermo al 3%. Tra le proposte fatte dal sindacato, un utilizzo degli incentivi presenti nel decreto lavoro utilizzabili, secondo la Cisl, dal 30%-40% delle aziende e il progetto di staffetta generazionale, ”però in ‘salsa bolognese’- specifica il sindacato- La Regione ha snaturato il nostro progetto-viene affermato- per questo abbiamo scritto ad Errani. Serve il coinvolgimento di aziende ed associazioni e non solo dall’ente pubblico”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 986 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:25 ram:30473904