Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Chi vuole prenotare una cena con Patrizia D’Addario? Stasera si parla di “Gradisca Presidente… ”, il libro

Siete liberi mercoledì sera? Basta telefonare al Circolo Arci “Fuori Orario” (0522.671970) per prenotare una cena con Patrizia D’Addario, la “escort più famosa del mondo” (“del mondo” non si sa, ma “d’Italia”, dopo le note vicende di Palazzo Grazioli, certamente sì) come è scritto nel sottotitolo dell’ultimo libro che lei stessa ha scritto con la collaborazione di Maddalena Tulanti.

L’appuntamento è per mercoledì 17 Febbraio alle ore 20.30 presso il circolo arci, che si trova a Teneto di Gattatico in provincia di Reggio Emilia.

Non sarà una cena tete-a-tete, ma di sicuro un incontro conviviale decisamente “stuzzicante”, per gli ingredienti politici e per quelli mondani che si accompagnano alla presenza della D’Addario, che sarà intervistata da Peter Gomez, giornalista de “Il Fatto Quotidiano”, sul suo libro “Gradisca Presidente… “, ed ovviamente sui retroscena delle sue “notti romane”, delle sue indiscrezioni sul premier, e delle più recenti contro-rivelazioni di alcuni giornali che la dipingono come la “prezzolata” protagonista di una trappola, anzi un vero e proprio complotto, contro Berlusconi, con un oscuro manovratore che l’avrebbe molto ben pagata (gli stessi giornali hanno parlato di un conto corrente con oltre un milione di euro intestato alla D’Addario; “E’ quello che ho salvato dal fallimento di mio padre, ed i risparmi miei e della mia famiglia”, la sua replica).

Patrizia D’Addario, 43 anni, da giovane aveva preso tutt’altra strada: si occupava di spettacoli per l’infanzia. Si era specializzata in illusionismo e trasformismo. Aveva una piccola compagnia con cinque assistenti, con la quale ha girato l’Italia fino al 1997. Poi il tracollo economico del padre, le difficoltà della vita, la scelta di sbarcare il lunario come escort (che sostanzialmente si traduce in prostituta di lusso, per viaggi, serate, cene e… dopo cena).
Il suo nome finisce nell’agenda dell’imprenditore Tarantini, indicato dalle inchieste giudiziarie come l’animatore-fornitore di gentili ospiti (soprattutto carine) per le serate di Palazzo Grazioli e Villa Certosa. Frequentazioni che la portano perfino ad essere candidata del centrodestra nella lista “Puglia prima di tutto”, fondata da Raffaele Fitto (Pdl), alle elezioni comunali del 2009. Le promesse di essere aiutata nella pratica edilizia per costruire un residence, che resta tuttora il suo sogno. La delusione per il mancato aiuto. Poi lo scoppio del caso “Veline di Palazzo Grazioli”, che saranno proprio le immagini da lei registrate con la telecamera del telefonino durante quelle serate, a far sfociare in un sexy-gate senza precedenti in Italia.

Ma chi c’è dietro la escort famosa (professione che ora ha abbandonato)? C’è una donna cui piace mangiare pasta e dolci. Una mamma con un figlia. Una manager di se stessa (anima e corpo) che sogna ancora di fare l’imprenditrice(il sogno nel cassetto è sempre quello del residence che suo padre non è riuscito a costruire, e che lei vorrebbe portare a termine).

Tutto questo l’ha messo per iscritto, aiutata da Maddalena Tulanti, per conto di Aliberti Editore, nel libro “Gradisca Presidente… Tutta la verità della escort più famosa del mondo”. Patrizia parla della sua vita, del suicidio del padre, della sua graduale trasformazione da modella, ad hostess ed infine ad escort, dei retroscena del suo “mestiere”, del suo passato, della sua moralità, e naturalmente del fatidico incontro con Silvio Berlusconi, naturalmente dal suo punto di vista, e dalla sua personale verità processuale (che, va detto, potrebbe anche non coincidere con la verità oggettiva dei fatti; quella quasi mai riesce ad emergere nelle aule dei tribunali).

In questo l’ha aiutata Maddalena Tulanti, vice direttore del “Corriere del Mezzogiorno”, già cronista ed inviata de “L’Unità” (è stata la prima giornalista italiana ad arrivare in Cecenia in tempo per assistere all’arrivo dei carri armati russi a Groznuj, ed è tuttora l’unica occidentale ad aver intervistato il presidente Dudaev nel suo bunker sotto le bombe). “Gradisca Presidente… “ è la sua prima “bomba” letteraria.

Per altre informazioni sulla cena del 17 febbraio con la D’Addario: www.arcifuori.it


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:35282120