Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Cesena: l’hospice compie 10 anni

Compie 10 anni l’Hospice di Savignano sul Rubicone, la struttura di accoglienza, ricovero e cura dell’Azienda Usl di Cesena nata nell’ottobre 2001 per i pazienti molto gravi, soprattutto malati di tumore, che per motivi clinici o familiari non possono essere assistiti nelle loro abitazioni. In occasione della ricorrenza, il Servizio Cure Palliative e Hospice organizza uno spettacolo teatrale di solidarietà aperto al pubblico (giovedì 20 ottobre) e un workshop rivolto a operatori sanitari e volontari sul ruolo delle cure palliative (venerdì 21 ottobre).

Dalla sensibilità degli anni ’90 alla nascita del Servizio Cure palliative e Hospice

Nel territorio dell’Ausl di Cesena la medicina palliativa nasce e si sviluppa nei primi anni ’90, per iniziativa dell’Istituto Oncologico Romagnolo e di medici sensibili alle necessità di pazienti oncologici, quali il dottor Andrea Paolo Rossi e la dottoressa Paola Turci, dai quali gli attuali operatori hanno ereditato la cultura dell’assistenza e delle cure palliative. In quegli anni muove i primi passi l’assistenza domiciliare, che crescerà e si organizzerà progressivamente all’interno dei Distretti. L’Hospice di Savignano sul Rubicone, prima struttura pubblica di questo genere in Emilia Romagna, apre le sue porte il 18 ottobre 2001. Struttura residenziale del Dipartimento di Cure Primarie, nasce per rispondere ai bisogni clinici, assistenziali, psicologici e spirituali del paziente e della sua famiglia, attraverso prestazioni sanitarie appropriate e di qualità, con personale specificatamente formato nell’ambito delle cure palliative. La struttura accoglie pazienti oncologici in fase avanzata di malattia e pazienti in ventilazione meccanica e diventa un nodo fondamentale della rete dei servizi oncologici dell’Azienda USL di Cesena, tanto che nel 2007 viene costituito il Servizio Cure Palliative e Hospice.

L’offerta della struttura

I pazienti e i loro familiari possono beneficiare all’interno dell’Hospice di un percorso di cura che garantisce la continuità assistenziale del malato dalla struttura ospedaliera al suo domicilio. Il Servizio fornisce un’attività di consulenza in cure palliative attraverso figure mediche dedicate, che si effettua a domicilio (per i pazienti non in grado di raggiungere i luoghi di cura), nei reparti ospedalieri, nelle strutture private convenzionate, nelle strutture residenziali e in regime ambulatoriale. Un servizio che si aggiunge ovviamente all’assistenza garantita in regime di ricovero all’interno dell’hospice, dove sono disponibili 14 posti letto, di cui 2 per pazienti in ventilazione meccanica 24 ore su 24. Peculiarità del Servizio è la possibilità di offrire la consulenza psicologica a malati e familiari sia in Hospice sia a domicilio per i pazienti in fase avanzata della malattia.

Complessivamente in 10 anni sono stati accolti all’interno dell’Hospice 2140 pazienti oncologici e 12 pazienti con diagnosi di patologia neurologica in ventilazione meccanica h 24 con una occupazione di posto letto oltre il 92%. Il 40% dei pazienti è stato successivamente riaffidato alle cure del Medico di Medicina Generale in assistenza domiciliare. Nel biennio 2009-2010 sono state effettuate 279 consulenze nei reparti ospedalieri, 769 per i Medici di Medicina Generale, 115 nelle strutture private accreditate e residenziali, 264 per la Medicina Legale, 724 visite nell’ Ambulatorio di Cure Palliative e Terapia del Dolore.

Un impegno costante contro il dolore

La Medicina palliativa si occupa dello studio e della gestione di pazienti con malattie progressive. Il centro della cura è costituito dalla preservazione della qualità di vita, l’obiettivo è il controllo dei sintomi, dei disturbi che limitano la vita del malato e della famiglia. Le Cure palliative si occupano degli aspetti fisiologici, ma anche dei problemi psicologici, sociali e spirituali ed includono nelle attività il supporto alla famiglia; necessitano di competenze per la gestione delle relazioni complesse di fine vita e di capacità di comunicazione.

Le cure palliative sono “l’insieme degli interventi terapeutici, diagnostici e assistenziali, rivolti sia alla persona malata sia al suo nucleo familiare, finalizzati alla cura attiva e totale dei pazienti, la cui malattia di base, caratterizzata da un’inarrestabile evoluzione e da una prognosi infausta, non risponde più a trattamenti specifici”. Così la legge 38 del 15/03/2010 ha definito le cure palliative, individuando le disposizioni per garantire l’accesso a queste e alla terapia del dolore. Un riconoscimento tangibile per chi da anni lavora allo sviluppo delle cure palliative e crede in un modello di assistenza sanitaria che pone la persona e la sua famiglia al centro dell’intervento. La Legge 38, riconosce dunque la validità del percorso organizzativo a favore dei pazienti oncologici in fase avanzata di malattia e richiede percorsi formativi rivolti al personale medico-infermieristico dedicato. A questo proposito l’impegno culturale del Servizio Cure Palliative e Hospice dell’Ausl di Cesena è stato continuo nel corso di questi anni, dalla partecipazione attiva al Comitato Ospedale senza dolore, alla organizzazione di molteplici iniziative formative, ponendo la terapia del dolore, la terapia dei sintomi di fine vita, l’approccio ai sintomi refrattari e la sedazione palliativa, al centro di tutti i momenti culturali più significativi.

Hospice e volontariato

Fondamentale per la crescita del Servizio è stata da sempre la collaborazione con l’Istituto Oncologico Romagnolo, così come determinanti sono stati il contributo dato negli anni da ASSIPROV e il sostegno di numerosissimi privati cittadini che attraverso donazioni hanno contribuito al miglioramento dell’ospitalità alberghiera. Nell’organizzazione delle sue attività quotidiane, infatti, l’Hospice si avvale di volontari IOR, opportunamente formati, impegnati nell’ascolto e nella compagnia del paziente, dei volontari del “gruppo Emily” impegnati in gruppi di auto mutuo aiuto al lutto rivolti ai familiari, di specialisti in arti–terapie e di una musicoterapista.

A breve inizierà una collaborazione anche con i volontari AVO.

Lo spettacolo teatrale “Tanti Saluti”

Lo spettacolo, un progetto di teatro civile clownesco di Giuliana Musso con Beatrice Schiro, Gianluigi Meggiopili e la stessa Giuliana Musso e la regia di Massimo Somaglino, vuole essere un’occasione per sensibilizzare gli operatori sanitari e la cittadinanza sul tema delle cure palliative. L’appuntamento è per giovedì 20 ottobre, alle ore 20.30, al Teatro Moderno di Savignano sul Rubicone. Attraverso una ricerca di stampo sociologico, lo spettacolo affronta il tema del morire ai nostri tempi: racconti di medici, infermieri, familiari e utenti si intrecciano esplorando argomenti delicati, a volte considerati addirittura “tabù” da una medicina orientata alla guarigione. E’ possibile prenotare i posti per lo spettacolo, per i quali è richiesta una donazione, rivolgendosi all’Hospice di Savignano (tel. 0541/809952 o [email protected]) o all’Istituto Oncologico Romagnolo (tel. 0547/24616, [email protected]). Il ricavato della serata servirà all’acquisto di un ecografo portatile.

Un workshop sul ruolo delle cure palliative

Partendo da alcune scene dello spettacolo, con l’aiuto dell’autrice-attrice Giuliana Musso e degli altri conduttori, venerdì 21 ottobre, dalle ore 9.30 alle 12.30, nella Sala Convegni dell’Ospedale Bufalini si terrà un momento di approfondimento e confronto tra sanitari e volontari sul tema del fine vita e del ruolo delle cure palliative. I conduttori del workshop, attraverso la descrizione di esperienze professionali, presenteranno i dati della loro attività e stimoleranno la discussione tra i partecipanti.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1444 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:35364368