Primo Piano

Don Desio, la prossima settimana nuovo sopralluogo

Don Desio, la prossima settimana nuovo sopralluogo
Oltre in quelle di Ravenna e Bergamo, sono in corso verifiche in altre province italiane per fare luce sulla vicenda di presunta pedofilia che sabato mattina ha portato in carcere don Giovanni Desio, 52 anni, originario di Milano ma da 13 anni parroco di Casalborsetti, frazione sul litorale ravennate.

Colpo alla ‘Ndrangheta in Emilia-Romagna

Colpo alla 'Ndrangheta in Emilia-Romagna
Sono stati 250 i carabinieri che sono intervenuti questa mattina in un'operazione contro la 'Ndrangheta in Emilia-Romagna che ha portato a 13 arresti numerose perquisizioni e al sequestro di beni per milioni di euro.

Pirati strada: Asaps, in sei anni 650 morti e 5.000 feriti

Pirati strada: Asaps, in sei anni 650 morti e 5.000 feriti
E' una striscia di oltre 650 morti e di quasi 5.000 feriti quella lasciata dai 4.168 episodi gravi di pirateria stradale rilevati negli ultimi 6 anni dall'Osservatorio il Centauro-Asaps nel nostro Paese. I numeri svelano che un quarto dei casi ha avuto per protagonisti conducenti ubriachi o drogati, con una netta prevalenza nell'abuso di alcol. Tuttavia -spiega il presidente dell'Asaps Giordano Biserni- visto che si ...

Mario Balotelli al Cosmoprof di Bologna

Mario Balotelli al Cosmoprof di Bologna
Sabato mattina a Bologna, visita a sorpresa del bomber milanista

Quattro tredicenni investiti sulle strisce: tragedia sfiorata a Forlì

Quattro tredicenni investiti sulle strisce: tragedia sfiorata a Forlì
Tragedia sfiorata oggi a Forlì, quando attorno all'una del pomeriggio quattro tredicenni sono stati investiti sulle strisce pedonali all'uscita da scuola. Due di loro, si tratta di tre femmine e un maschio, sono stati ricoverati in ospedale con "codice due", cioè con ferite di media gravità, mentre per gli altri due si è trattato del meno grave "codice uno", che si riferisce a ferite e ...

Fallita la Firem, nell’estate 2013 si trasferì in Polonia

Il Tribunale di Modena ha dichiarato il fallimento dell'azienda metalmeccanica Firem di Formigine, salita 'alla ribalta delle cronache' lo scorso agosto quando, durante le ferie dei 40 dipendenti, i titolari (la famiglia Pedroni) decisero di delocalizzare la produzione in Polonia facendo partire senza preavviso camion carichi di macchinari verso l'Est europeo. Lo riferiscono i media locali. "Qui in Italia se non sei la Ferrari non ...

Donna uccisa nel Modenese, sospetti su compagno poi morto

Donna uccisa nel Modenese, sospetti su compagno poi morto
Una badante moldava di 48 anni, è stata uccisa nella sua abitazione a Massa Finalese, nel comune di Finale Emilia nel Modenese. La donna è stata trovata senza vita nel pomeriggio di ieri, e nell'appartamento i Carabinieri hanno trovato un martello e una sedia rotta. I sospetti si sono concentrati sul compagno della moldava, un coetaneo albanese che però è morto in un incidente sull'Autostrada ...

Bologna: Gennaro Senatore torna in carcere

Bologna: Gennaro Senatore torna in carcere
Il tribunale di Sorveglianza di Bologna ha deciso con un provvedimento urgente di sospendere l'affidamento in prova per Gennaro Senatore, l'oste noto in questi giorni in città per essersi spacciato per prete ed essere finito indagato per truffa e falso.

Agricoltore muore nel Bolognese

Agricoltore muore nel Bolognese
Un agricoltore di 79 anni è morto schiacciato sotto un trattore, che gli è finito addosso mentre lavorava. È successo nel pomeriggio nelle campagne di San Matteo della Decima, nel Bolognese. Sono intervenuti vigili del fuoco e 118, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. La dinamica dell'incidente è all'esame dei carabinieri.

In Emilia-Romagna quasi l’1% dei beni confiscati alla mafie

In Emilia-Romagna quasi l'1% dei beni confiscati alla mafie
L'ordine dei commercialisti di Bologna ha fornito i dati dei beni di provenienza mafiosa sequestrati in regione alla fine del 2012. Si tratta di poco meno dell'1% di tutti quelli requisiti nel nostro paese.

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:39 ram:44081184