Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Castel San Pietro Terme: tombe monumentali, cercasi eredi…

E’ in corso la ricerca degli eredi dei concessionari di 4 tombe di famiglia, situate nell’area monumentale del cimitero comunale di Castel San Pietro Terme in Via Viara 386

Si tratta delle aree sepolcrali n. 132/A, n. 27, n. 30 e n. 62, che sono state recentemente interessate dai lavori di restauro conservativo degli elementi architettonici (facciate portico, colonne e capitelli, volte, ecc.) eseguiti nell’Area Monumentale nel cimitero da parte di Solaris, la società pubblica che gestisce i servizi cimiteriali del Comune di Castel San Pietro Terme.
Poiché con le ricerche finora effettuate Solaris non è riuscita a risalire agli eredi, per poter rientrare della quota anticipata per il restauro e aggiornare le pratiche amministrative, invita chiunque abbia interesse o ritenga di essere erede a rivolgersi al personale addetto ai Servizi Cimiteriali che è a completa disposizione per informazioni e per valutare i provvedimenti del caso.
Il termine per presentarsi scade a 90 giorni dalla pubblicazione degli avvisi, che sono affissi all’Albo del Comune, a quello presso il cimitero, alla bacheca di Solaris, nei pressi delle tombe di famiglia in questione e in altri luoghi pubblici.
Per le tombe n. 132/A , n. 27 e n. 30 la scadenza è il 18 gennaio 2011, per la n. 62 il 25 gennaio 2011.
Scaduti i termini, si potrà successivamente procedere alla decadenza della concessione come previsto dall’art. 49 e ss. del Regolamento di Polizia Mortuaria del Comune di Castel San Pietro Terme.
Info: Solaris – via dei Mille 35e/f – tel. 051-6951978 – fax 051 6951966 – [email protected]
.
.
.
ALTRE NOTIZIE DALL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME
.
.
.
DOMENICA 28 SI ILLUMINA IL NATALE

Sotto l’albero in piazza, alle ore 16 il sindaco Sara Brunori darà il via al programma di Castelanadel. Serata di musica e spettacolo al Cassero con Gian Luca Fantelli che presenta il suo libro “Senza respiro”

Castel San Pietro Terme accende il suo Natale domenica 28 novembre con una giornata di festa che avrà come protagonisti i bambini e i ragazzi e si concluderà al Teatro Comunale Cassero con una coinvolgente serata di musica e spettacolo a ingresso libero con Gian Luca Fantelli che presenterà in anteprima nazionale del libro “Senza respiro. Un anno di incontri”, con lettura di brani a cura di Davide Dalfiume e del Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore e interventi musicali con la collaborazione di Alberto Despini, Gianluca Naldi e Paolo La Ganga.
Sotto il grande albero in piazza, addobbato con le palle colorate create dai ragazzi delle medie Pizzigotti, alle ore 16 alla presenza del sindaco Sara Brunori e degli assessori comunali prenderanno il via i cori degli alunni delle primarie Luciana Sassatelli e Don Luciano Sarti. Alle 16,30 il sindaco accenderà le luci natalizie nella piazza e in tutta la città, dando così ufficialmente il via al programma di Castèlanadèl, che propone decine di iniziative per tutti fino al 6 gennaio.
“La partecipazione e la solidarietà sono il filo conduttore che ha stretto intorno all’evento la città in tutte le sue espressioni, dall’economia, alla cultura, scuole, parrocchie, sport, associazioni e volontariato – sottolinea l’assessore all’Economia del territorio Roberta Bellavia -. Un ringraziamento a tutti e agli uffici comunali e alla Pro Loco per il lavoro svolto per la realizzazione di questo Castelanadel”.
L’albero in piazza, alto 8 metri, è stato offerto dalle associazioni di categoria Ascom, Cna, Confartigianato, Confesercenti e Castello Il Centro. Le luci dell’albero, circa 150 piccole gocce bianco-dorate, sono state offerte dal Lions Club. L’aiuola a forma di stella alla base dell’albero è stata realizzata con la collaborazione di Punto Fiore. Il puntale e le palle sono opera dei ragazzi della scuola media e le decorazioni dei balconi del Municipio dei ragazzi del Laboratorio occupazionale Zabina, che hanno lavorato con grande entusiasmo per abbellire la propria città. Le nuove luminarie nelle vie e nelle piazze sono state offerte dai commercianti, quest’anno con particolare partecipazione.
In più da domenica 28 il Cassero si vestirà a sorpresa con un look elegante e salottiero, che a partire dall’8 dicembre e fino al 7 gennaio sarà arricchito dalle animazioni natalizie, realizzate a cura di Solaris.
Subito dopo l’accensione delle luci, alle 17 nel Palazzo Comunale si inaugurerà la mostra dei lavori realizzati dai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie della Direzione Didattica di Castel San Pietro Terme in occasione del concorso intitolato a “Donatella Zappi” (si potrà visitare fino al 7 gennaio 2011 negli orari di apertura del Comune).
Per tutta la giornata si susseguiranno iniziative per tutti i gusti che animeranno la piazza e le strade del centro storico,
Dalle 8 alle 20, nel centro storico ci saranno le bancarelle di Castro Antiquarium, Mostra Mercato d’Antiquariato, per l’ultimo appuntamento del 2010 (in dicembre salterà in quanto l’ultima domenica coincide con il Natale).
A partire dalle ore 14.30 i ragazzi delle Scuole primarie “L. Sassatelli” dipingeranno con soggetti natalizi i pannelli del cantiere ex “Nuova Italia” in viale Roma, in collaborazione con il Comitato Castello Il Centro.
Per la gioia dei più piccini, nel portico dell’ex Biblioteca in via Matteotti domenica 28 dalle ore 15,30 alle ore 19,30 si potrà incontrare Babbo Natale, grazie all’iniziativa promossa dalle Associazioni di Categoria dei Commercianti ed Artigiani (Babbo Natale ci sarà anche il 4,5,8,11,12,18,19,24 dicembre). Inoltre è già tornata in piazza XX Settembre l’allegra giostra musicale che rimarrà fino al 20 gennaio.
Anche la Biblioteca Comunale di Castel San Pietro Terme parteciperà alla giornata di festa per la concomitanza di “Sbam! – cultura a porte aperte” con l’organizzazione dell’iniziativa “Il piacevole peso dei libri”, micro-presentazioni e concorso di scrittura estemporanea a partire dalle ore 15.30.
In piazza XX Settembre dalle 16 alle 19.30 ci sarà “Merry Christmas by Lions Club Castel San Pietro Terme”, stand di informazione e sensibilizzazione dei cittadini con raccolta fondi a sostegno dei progetti di solidarietà in fase di realizzazione da parte dell’associazione stessa, con omaggi e golosità per tutti.
Sempre nel Centro Storico, dalle ore 9 alle ore 19, i giovani della Parrocchia di Santa Maggiore promuoveranno una raccolta fondi per l’organizzazione di un viaggio per conoscere le realtà ebraiche e palestinesi.
Infine ricordiamo che domenica 28 sarà anche l’ultimo giorno per visitare negli antichi sotterranei del Palazzo Comunale la mostra fotografica “Polacchi a Bologna – 2° Corpo Polacco in Emilia Romagna”, organizzata nell’ambito del 65° anniversario della Liberazione e del 150° anniversario dell’Unità d’Italia (orari 10-12 e 16-18).
Per informazioni: www.cspietro.it

L’ “ALBERO BALOCCO” IN PIAZZA XX SETTEMBRE

L’albero alto 8 metri protagonista in piazza XX Settembre è stato addobbato con la collaborazione dei ragazzi che seguono le lezioni dell’insegnante di Educazione Artistica Mirella Soldati alla scuola media Pizzigotti.
“La professoressa Soldati ha accolto con molto entusiasmo la richiesta di collaborazione dell’Amministrazione Comunale come un’occasione per fare qualcosa di bello per la città – afferma l’assessore alla scuola Federica Ottavi -. E’ riuscita a coinvolgere i suoi allievi sia nelle sue ore di lezione, sia nei pomeriggi del tempo potenziato. Quindi hanno partecipato tanti ragazzi dai 10 ai 13 anni, in forme ed impegno diversi, compresi anche alunni di religione diversa, anch’essi molto motivati”.
“L’idea iniziale per le decorazioni è venuta dalla presenza della giostra – spiega la prof.ssa Soldati -. Quindi l’obiettivo è stato quello di realizzare un albero in armonia con la piazza, l’entusiasmo dei bambini per il gioco e la giostra stessa. Da qui la definizione di “Albero Balocco”. Si è cercato di ricreare l’atmosfera della tradizione, il senso di appartenenza ad una comunità attraverso la voglia del fare, del costruire qualcosa insieme”.
Le sfere sono una cinquantina circa, hanno un diametro di 30 o 50 cm. Sono costruite con palloncini gonfiati, ricoperti da uno strato di cartapesta, poi decorati con varie modalità, dal decoupage alla pittura, e utilizzando materiale di recupero (come pizzi, vecchi biglietti natalizi, ecc., l’attaccatura è stata realizzata con fondi di bottiglie di plastica), e infine rese impermeabili. Ogni palla è ornata da un fiocco oro e rosso, i colori del Natale, che richiamano però anche il giallo-rosso che contraddistingue Castel San Pietro Terme. Il puntale, realizzato con le stesse tecniche, è alto 1 metro e 80 cm.
Alcune palle sono state poi utilizzate anche nelle decorazioni dei balconi del Municipio a cura del Garden Zabina.
.
.
.
REGALI DI NATALE, COPERTE E LENZUOLINI NUOVI
PER I BAMBINI DELL’ORFANATROFIO DI LOVRAN

I pacchi si raccolgono all’Urp entro venerdì 10 dicembre. Per consegnarli ai bambini, una delegazione di volontari si recherà in Croazia la settimana successiva. Info: tel. 051-6954154

Si avvicina il Natale e le famiglie di Castel San Pietro Terme, oltre ai regali per familiari e amici, stanno già pensando al pacco natalizio da donare ai bambini e ai ragazzi dell’Orfanotrofio di Lovran, città gemellata con Castel San Pietro Terme.
Tutta la città ogni anno si mobilita per questa bella iniziativa intitolata “Un dono per farli sorridere”, coordinata dall’Amministrazione Comunale tramite l’Ufficio URP (al piano terra nel portone centrale della sede municipale – tel. 051/6954154) che fornisce le scatole natalizie – in tutto 67, una per ogni bambino, personalizzate con nome ed età – e le indicazioni per la loro corretta preparazione.
Si invitano i cittadini interessati ad affrettarsi, poiché dovranno essere riconsegnati all’Urp entro venerdì 10 dicembre.
Sono benvenuti anche i contributi in denaro, che saranno utilizzati per preparare pacchi dono per i pensionati e i volontari che svolgono attività presso l’Orfanotrofio e per acquistare coperte e lenzuolini per i bambini più piccoli, dopo che negli anni precedenti erano state donate nuove tovaglie, asciugamani e pigiamini.
Pacchi e doni saranno consegnati la settimana successiva, durante la tradizionale festa per gli auguri natalizi all’Orfanotrofio di Lovran, direttamente nelle mani dei piccoli destinatari da una folta delegazione guidata dal sindaco Sara Brunori, composta da famiglie, volontari, rappresentanti del Comune e dei Centri sociali (che consegneranno i contributi raccolti in occasione di diverse iniziative). Chi desidera può unirsi alla comitiva, contattando l’Urp per informazioni. Ovviamente il viaggio, andata e ritorno in giornata, è a spese proprie.

L’Amministrazione Comunale di Castel San Pietro Terme ha iniziato nel 1992 i rapporti di amicizia e solidarietà con questo orfanotrofio, nell’ambito del gemellaggio con le città croate di Opatija, Lovran, Matulji e Moscenicka Draga. Negli anni ’90 per tre volte diversi bambini dell’orfanotrofio di Lovran hanno trascorso periodi di vacanza presso le famiglie di Castel San Pietro Terme.
.
.
.
MUSICA E SPETTACOLO AL TEATROCASSERO
PER “SENZA RESPIRO” DI GIAN LUCA FANTELLI

Serata a ingresso libero con la partecipazione di Davide Dalfiume e la Bottega del Buonumore

Torna a Castel San Pietro Terme Gian Luca Fantelli. Dopo gli applauditissimi concerti di quest’estate all’Arena e al Giardino degli Angeli, Fantelli sarà al Teatro Comunale Cassero domenica 28 novembre alle ore 20,30 per presentare in anteprima nazionale il suo libro “Senza respiro (un anno di incontri)”, Minerva edizioni 2010.
Una serata di musica e spettacolo assolutamente da non perdere, perché Fantelli detto “Il Fante” in questo libro racconta la sua esperienza di cantautore affetto dalla s.l.a. (n.d.r. sindrome laterale amiotrofica) che canta per chi ha bisogno di lui, avvalendosi della collaborazione professionale e del sostegno di diversi musicisti e cantanti di fama nazionale, che sono rimasti colpiti dalla sua storia e soprattutto dal suo talento (come Elio di “Elio e le Storie Tese”, Gianni Morandi, Patty Pravo, i Negrita e Federico Poggipollini, chitarrista storico di Ligabue).
Alla serata, a ingresso libero, collaboreranno per gli inventi musicali i musicisti Alberto Despini, Gianluca Naldi e Paolo La Ganga, mentre Davide Dalfiume e il Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore di Castel San Pietro Terme leggeranno brani del libro. Fra il pubblico, ci saranno il sindaco Sara Brunori, altri rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e l’editore.
La manifestazione è inserita nel programma di “Castèlanadèl 2010-2011”, contenitore delle iniziative del periodo natalizio nel territorio comunale.
Per informazioni: www.cspietro.it

G.V.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:22 ram:35261968