Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Calcioscommesse: Coppola nel mirino

Il pm Roberto Di Martino tira in ballo il portiere rossoblu. Il calciatore sarebbe coinvolto nella combine di due partite ai tempi del Siena…

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_COPPOLA_20150210.mp4
La Procura di Cremona ha chiuso la maxi inchiesta legata alla nota vicenda del calcioscommesse. Al vertice dell’organizzazione, che da anni corrompeva calciatori al fine di manipolare diverse partite dei nostri campionati, c’erano tre gruppi distinti: quello degli “zingari” di Ilievski e Gegic, quello dei “singaporiani” e, infine, quello dei “bolognesi”, con a capo Giuseppe Signori. L’ex capitano del Bologna F.C. era attivo fin dagli anni 2000, prima di essere arrestato nel 2011 e di conseguenza radiato dalla giustizia sportiva.
La lista, tuttavia, non è ancora finita. Nell’avviso di fine indagine del pm Roberto Di Martino compare anche il nome di uno dei giocatori attualmente a disposizione di mister Diego Lopez, ovvero Ferdinando Coppola. Stando all’accusa, il portiere rossoblu avrebbe avuto un ruolo attivo nella combine di due partite durante la sua esperienza a Siena. La prima quella contro l’Ascoli del 13 maggio 2011, gara truccata con tanto di colletta dei giocatori marchigiani per convincere gli avversari, già promossi, a farli vincere per conquistare la salvezza. Queste le parole del pm a riguardo: “Coppola, che aveva giocato nell’Ascoli, manifestava la sua disponibilità per favorire la vittoria di quest’ultima, scontrandosi coi compagni di squadra quando, alla fine del primo tempo, il Siena era in vantaggio per 2-0, risultato poi ribaltato”. Il nome dell’estremo difensore spunta di nuovo in occasione dell’incontro tra Siena e Albinoleffe, quando i bianconeri, già salvi, persero per 1 – 0. Seconda le ricostruzioni delle autorità, ci fu un incontro prima della gara tra alcuni calciatori delle due squadre, Coppola compreso, per perfezionare l’accordo. Tra gli indagati anche gli ex rossoblù Claudio Terzi e Davide Bombardini.
Data la situazione, non sono tardate le dichiarazioni del legale di Coppola, pubblicate dal Resto del Carlino: “Il mio assistito non c’entra nulla e ha già chiarito tutto in un interrogatorio reso a suo tempo – ha dichiarato Giuseppe Fusco – Leggeremo le carte e ci difenderemo, ma la cosa era già stata definita dalla giustizia sportiva”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 428 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:30425784