Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Calcio: il Bologna spegne 104 candeline

Partecipazione a 67 campionati di Serie A su 81, 7 titoli di campione d’Italia, due Coppe Italia, tre Coppe dell’Europa Centrale, una Coppa Alta Italia, una Coppa di Lega Italo-Inglese, una Coppa Intertoto e un Torneo internazionale dell’Expo universale di Parigi 1937.

Sono i numeri più significativi della storia del Bologna, che oggi festeggia il suo 104° compleanno.
Era, infatti, il 4 ottobre del 1909 quando, nei locali dell’Antica Birreria “Ronzani” di Via Spaderie (oggi scomparsa dalla toponomastica della città), si decise di dare vita ad una «sezione per le esercitazioni di sport in campo aperto» del Circolo turistico bolognese, con il campo di gioco ai Prati di Caprara.
Come suo primo presidente venne eletto l’odontoiatra svizzero Louis Rauch, e come suo primo capitano fu designato il bolognese Arrigo Gradi.
Ed è a lui che la squadra deve i suoi colori: Gradi scendeva in campo per gli allenamenti indossando la maglia a quarti blu e rossi del collegio svizzero Schönberg di Rossbach, in Austria, nel quale aveva studiato. Fu nell’inverno dell’anno successivo che il disegno delle maglie venne modificato, e che dai quarti si passò alle strisce verticali.

Quella di quest’anno è una ricorrenza molto particolare, perché anticipa le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario del settimo scudetto del Bologna, arrivato nel 1964, quando l’allenatore era Fulvio Bernardini e il mitico Giacomo Bulgarelli dava lustro alla fascia di capitano.
Una vittoria in uno spareggio contro l’Inter a cui il presidente di allora, Renato Dall’Ara, da trent’anni alla guida del club rossoblu, non poté assistere per soli tre giorni.

E vale la pena ricordare che coincide anche con il compleanno di Francesco Guidolin, che del Bologna è stato prima giocatore poi tecnico, e –anche se uno scarto di qualche ora– con il secondo anno del coach Stefano Pioli sulla panchina dei rossoblu (quella della prima squadra, perché aveva già portato allo scudetto gli Allievi).
La permanenza più lunga dal 2005, dopo i quattro anni di Guidolin e i successivi due di Carlo Mazzone. E questo, nonostante l’inizio di campionato decisamente in salita, vorrà pure dire qualcosa…

rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_compleanno_bolog_179579.mp4
Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 906 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30435536