Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: 7 indagati per la morte dell’operaio precipitato nella tromba dell’ascensore

E' LA QUINTA VITTIMA IN MENO DI CINQUE SETTIMANE


Sette persone sono state iscritte sul registro degli indagati con l’ipotesi di omicidio colposo per l’incidente sul lavoro (il quinto nel Bolognese nel giro di poco piu’ di un mese) che ieri a Bentivoglio e’ costato la vita ad un operaio algerino di 39 anni. Si tratta di un atto propedeutico all’autopsia, il cui incarico sara’ conferito domani dal pm titolare dell’inchiesta, il sostituto Laura Sola. I sette indagati potranno cosi’ nominare i loro periti per partecipare all’esame. In pratica, sul registro degli indagati e’ finita tutta la ‘filiera’ a monte del lavoro dell’operaio, impiegato di una cooperativa di facchinaggio parte a sua volta di un consorzio che aveva in gestione il servizio all’interno della ditta N.D. che si occupa di magazzinaggio e trasporti.
L’algerino, Mohamed Kahla, 39 anni, non aveva parenti in Italia e quindi il riconoscimento della salma sara’ fatto dal suo coinquilino, con cui condivideva un alloggio a Lovoleto di Granarolo. Intanto il montacarichi e’ stato sequestrato in attesa del sopralluogo Ausl. Bisognera’ verificare per quale motivo l’uomo sia precipitato lungo i circa 7 metri del vano del montacarichi, dove e’ caduto entrando con un carrello pieno di calzature ma non accorgendosi, evidentemente, che la piattaforme di carico era salita ed era ferma al livello superiore.

Cinque morti sul lavoro nel bolognese in poco più di un mese

Quella di ieri è la quinta “morte bianca” nelle ultime cinque settimane in provincia del capoluogo emiliano.
Gli altri incidenti si sono verificati fra il 22 Novembre ed oggi a San Lazzaro (dove ha perso la vita un artigiano di 35 anni, Fabrizio Vighini, che stava riparando il tetto di un circolo Arci), presso il Termovalizzatore del Frullo (dove ha perso la vita Mario Tirabusi stroncato da una pesante intercapedine che gli è crollata addosso), poi è stata la volta di un operaio egiziano di 45 anni morto a Calderara, mentre appena una settimana fa a Borgo Panigale aveva perso la vita un altro lavoratore straniero, Pablito Balag, colpito mortalmente dalla benna di una ruspa.
Se a questa sequenza di morti si aggiungono altre tragedie sfiorate (come quella del lavoratore straniero rimasto gravemente ustionato a Crespellano, e quella dell’operaio di uno stabilimento di San Giovanni in Persiceto rimasto ferito battendo il capo in una caduta), si ha un quadro veramente allarmante della critica situazione della sicurezza sul lavoro anche in una provincia “emancipata” sindacalmente ed a livello di controlli istituzionali come questa. Una problematica su cui riflettere, e soprattutto su cui agire al più presto.
.
.
Foto generica di repertorio.
.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37828616