Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: un convegno su domotica e ausili per la disabilità

Le tecnologie e la domotica possono essere importanti per favorire l’autonomia delle persone disabili e allo stesso tempo alleggerire il carico assistenziale che grava sulle famiglie. Dispositivi meccanici e ausili elettronici possono infatti rendere accessibili gli ambienti di vita e di lavoro, possono permettere di muoversi e comunicare più facilmente, di studiare, di lavorare, di tenere sotto controllo la propria salute attraverso l’assistenza sanitaria a distanza. Ma quali sono le tecnologie oggi disponibili? Quanto e come sono utilizzate, a Bologna e in Italia? E come migliorarne la diffusione? Sono queste alcune delle domande che saranno affrontate nel convegno “Domotica e ausili”, in programma venerdì 26 febbraio, a partire dalla ore 9, presso la sala conferenze di Palazzo Bonaccorso. Organizzato dalla sezione bolognese della Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, il convegno metterà a confronto sul tema delle tecnologie per una vita indipendente, esperti nazionali e internazionali, psicologi e disabili, operatori della sanità e delle associazioni. Tra i relatori presenti ci saranno il giornalista e già presidente nazionale della Uildm Franco Bomprezzi, il professor Pio Enrico Ricci Bitti (direttore della Scuola di specializzazione in Psicologia della salute dell’Università di Bologna) e Giancarlo Marostica, direttore di Corte Roncati, il polo multifunzionale per la disabilità di Bologna. Previsti anche gli interventi di Antonella Pini (neuropsichiatra dell’Ospedale Maggiore e presidente della Uildm di Bologna), Roberto Piperno (direttore di Medicina riabilitativa all’Ospedale Maggiore e della Casa dei Risvegli Luca De Nigris) e di Antonella Cersosimo del Centro disabilità neuromotorie infantili “Michele Bottos” dell’Azienda Usl di Bologna. Al centro della discussione ci sarà anche il ruolo che servizi sanitari, istituzioni locali e nazionali, associazioni non profit e famiglie devono avere nel realizzare le soluzioni più appropriate ai bisogni dei disabili. Un’esperienza concreta di collaborazione e progettazione partecipata sarà presentata da Lucia Sciuto, coordinatrice del progetto “Supporto alla vita indipendente: domotica e ausili”, realizzato dalla Uildm di Bologna con il sostegno delle due fondazioni e la collaborazione dell’equipe di Corte Roncati, il polo multifunzionale per le disabilità creato dall’Azienda Usl di Bologna e dalla Regione Emilia-Romagna. Il lavoro ha interessato venti persone con distrofia muscolare e si è concretizzato con l’intervento in dieci abitazioni e con l’acquisto di apparecchiature che la Uildm ha messo a disposizione di tutti i suoi soci. Tra gli interventi realizzati dalla Uildm nel progetto “Supporto alla vita indipendente”, l’adattamento degli spazi domestici con pavimentazioni antisdrucciolo, rampe, arredi e sanitari su misura, l’acquisto di un sollevatore e di un letto ad altezza variabile per facilitare gli spostamenti da e verso la carrozzina, l’installazione di software e hardware per utilizzare il pc attraverso mouse azionati con la bocca e tastiere virtuali, la realizzazione di centraline e telecomandi universali per accendere televisore e stereo oppure aprire e chiudere porte, tapparelle e finestre.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Elisabetta Gori

Autore

Articolo scritto da: | 380 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:35167896