Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: tenta di uccidere la madre e si uccide

Si è uccisa a Bologna iniettandosi insulina dopo aver tentato di togliere la vita alla madre diabetica di 95 anni nello stesso modo. Vera Guidetti, 62 anni era la titolare della Farmacia del Sole alla periferia della città. Abitava con la l’anziana in un appartamento di via Zucchini dove intorno alle 9 la badante della madre ha trovato i due corpi riversi sullo stesso letto. La 62enne era già morta mentre la madre è stata portata all’ospedale Sant’Orsola. A quanto si è appreso la farmacista ha lasciato un biglietto in cui fa riferimento al magistrato che lunedì l’ha sentita in questura, il procuratore aggiunto Valter Giovannini. Nel biglietto si dice, tra l’altro, che il Pm l’ha trattata ‘come una criminale’ e non le ha creduto. La farmacista è stata sentita come testimone da Giovannini e dalla squadra mobile, nell’ambito di indagini su un furto di gioielli dal valore di circa 800mila euro, avvenuto il 3 marzo a casa di un’anziana, sempre a Bologna commesso da due finti tecnici del gas. Dalle indagini sono emersi contatti tra un sospettato, il pregiudicato di origine sinti, Ivan Bonora. 46 anni per il furto e la donna. Entrambi sono stati convocati in questura, insieme ad altri. Per Bonora lunedì è stato disposto il fermo. Guidetti, nel corso dell’audizione, ha ammesso di conoscere il quarantaseienne, cliente della farmacia. E ha detto che venerdì lui le aveva dato un quadro e un sacchetto, di cui però non conosceva il contenuto. Ha aggiunto di essere preoccupata per la propria incolumità e spaventata dall’idea di finire sui giornali e poi si è resa disponibile a farsi accompagnare a casa dalla Polizia per mostrare la merce e poi consegnato il sacchetto, pieno di gioielli: tra questi, anche due anelli, in seguito riconosciuti dall’anziana derubata. La donna ha aggiunto che in passato Bonora le aveva portato, in conto deposito, diversi altri quadri, che l’uomo glielo aveva chiesto quando era stato sfrattato e che lei aveva accettato per generosità e affetto nei confronti della famiglia. Le opere,una trentina e in maggioranza arte sacra, sono state sequestrate e si cerca di capirne l’origine. L’uomo, che era stato visto sotto la casa dell’anziana derubata da un testimone, era stato contattato dalla questura venerdì con la richiesta di presentarsi. Lui però ha detto che era ad una festa e si sarebbe ‘fatto vivo’. Dalle intercettazioni sono emersi contatti fra i due nel week-end. Per questo è stato deciso, lunedì, di convocarli entrambi. L’indagine sul furto prosegue, alla ricerca del complice. Del suicidio e del tentato omicidio è stato avvisato il pm di turno, Morena Plazzi. Oltre al biglietto con le frasi sul Pm, la donna ha lasciato anche una sorta di testamento.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7006 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:30506936