Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: sequestrato il Caffè Incontri

La polizia di Bologna ha sequestrato questa mattina il “Caffè Incontri” in pieno centro storico del capoluogo emiliano. Il reale proprietario, pregiudicato, avrebbe intestato fittiziamente l’attività ai fratelli.

E’ stata la squadra mobile a eseguire a Bologna il sequestro preventivo finalizzato alla confisca del Caffè Incontri, parte dell’ex Bar Otello, fino a qualche anno fa storico ritrovo dei tifosi rossoblu a pochi passi da Piazza Maggiore. Secondo gli investigatori, il Pubblico Ministero della DDA di Bologna Francesco Caleca e il procuratore capo Roberto Alfonso, il reale proprietario dell’attività sarebbe stato un quarantaduenne originario di Cittanova nel Reggino. L’uomo, pregiudicato con una condanna a 16 anni per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti, a causa della condanna subita e già scontata, non potrebbe intestarsi attività, pena la confisca. Il reato per cui lui e suoi tre fratelli sono indagati è trasferimento fraudolento di valori. Il bar era stato acquisito dalla società costituita da un fratello e da una sorella dell’uomo per 140.000 euro nel 2009. Nel 2012 per altri 270.000 era stata acquisita anche la tabaccheria tramite un’altra società del terzo fratello. Le indagini della procura e della polizia, sono nate nell’ambito del contrasto alle infiltrazioni di tipo mafioso in città con cui questa storia non ha però niente a che fare. Allo stesso modo gli accertamenti non avrebbero mostrato illeciti nella gestione del locale, anche se avrebbero però dimostrato che il vero proprietario che dirigeva l’attività di bar e tabacchi era appunto il quarantaduenne. Il sequestro è stato eseguito dopo che la procura ha vinto il ricorso al tribunale del riesame dopo che il Gip non lo aveva autorizzato. L’uomo che prima gravitava su Milano aveva finito di scontare la condanna a Bologna ed era uscito di prigione qualche anno fa. La struttura è stata affidata a un curatore nominato dal tribunale.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30576072