Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna-Roma, una partita difficile

Roma-Palermo-Inter da affrontare una di seguito all’altra, sono avversarie difficili che ci diranno se il Bologna può puntare alla parte sinistra della classifica

Era il 3 novembre del 1996, anno I della Serie A firmata Ulivieri, ottava giornata di campionato. Dopo un avvio splendente, due vittorie consecutive con Lazio e Verona, il Bologna andò in difficoltà subendo tre sconfitte con Milan, Fiorentina e Napoli. Al Dall’Ara arrivo la Roma di Ottavio Bianchi, non una delle migliori di sempre. Finì 3 a 2 grazie ai gol di Kolyvanov, Marocchi e Giorgino Bresciani mentre tra i giallorossi Balbo fece doppietta su rigore. In campo, anche se per soli 34’, c’era già il popone Totti. Passa un anno, e da noi c’è Baggio in campo. Alla quarta giornata facciamo 0 a 0 bissando quello della settimana precedente a Bari confermando che quell’inizio è assai difficile. Passiamo al 25 settembre 2004, anticipo Sky del sabato delle 18: in campo il Bologna di Mazzone, sfortunato alla fine, e la Roma di Voeller, esonerato da lì a poco. Fu la straordinaria recita di Mourad Meghni che in un tempo segnò due reti e ispirò Cipriani. Per la Roma, nella ripresa con il Bologna in 9 per la follia di Pieri da Genova, segnò Totti che al Bologna non ha mai fatto troppo male. Infine, l’anno scorso quando a questa partita corrispose la prima di Mihajlovic: partita bella, sbloccata da Totti e ripresa dai rossblù nel recupero grazie all’omaggio di Cicinho. Tutti questi ricordi servono per spiegare a tutti che in fondo Bologna-Roma non è sempre stata una partita troppo ostica. Vero che oggi i valori in campo sono assai diversi, gli obiettivi completamente agli antipodi, ma ce la giochiamo se sapremo giocare da Bologna vero. La Roma è una buonissima squadra da quando è arrivato Ranieri, ma ha punti deboli. Subisce reti in serie, nelle ultime settimane 2 dall’Udinese, 3 dal Livorno, 2 dal Napoli, a dimostrazione che manca sicurezza nel reparto, specie se gioca Mexes come di fatto accadrà. Juan sarà squalificato e allora la coppia centrale sarà composta da Burdisso e Mexes. Ai lati, confermatissimo Riise che però ogni tanto si dimentica della fase difensiva, dalla parte opposta ballottaggio tra Cassetti e Motta. A centrocampo recuperano invece gli squalificati Pizarro e De Rossi e questo vorrà dire superlavoro per Guana e Mudingayi anche perché dovranno dare una mano a controllare le tre mezze ali con cui Ranieri gioca: Taddei, Perrotta e Vucinic. E poi davanti la potenza fisica di Luca Toni a cui Portanova dovrà riservare uno speciale trattamento. Non sarà facile, ma risultato si può fare.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37850032