Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: rapinano gioielleria, rintracciati dopo mezz’ora

É entrata in gioielleria, ha chiesto di poter vedere alcuni monili, poi approfittando di un momento di distrazione della titolare ne ha messi in tasca alcuni e si è diretta verso la porta. L’orefice però si è accorta del furto e ha tentato di fermarla. Ne è scaturita una colluttazione, la malvivente ha colpito la donna con calci e pugni mentre questa cercava di difendersi. Nel la zuffa la finta cliente ha perso la parrucca utilizzata per camuffarsi ma infine è riuscita a fuggire a piedi insieme ad un complice rimasto fuori dal negozio a fare il palo. La fuga dei due però è durata solo mezz’ora. Quanto accaduto nella gioielleria Gino di via Tibaldi alla prima periferia di Bologna, infatti è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale. Appena visionate le immagini gli agenti della squadra mobile sono risaliti ai due ladri e li hanno rintracciati in un appartamento di via Franco Bolognese non lontano dalla gioielleria. I due si erano già cambiati d’abito e l’uomo stava uscendo per andare a rivendere la refurtiva : tre collane e un bracciale per un valore complessivo di circa 8.000 euro. Teresa Crisafi, 39 anni, originaria di Palermo, e Gaetano Tiralongo, 40 anni di Siracusa sono accusati di concorso in rapina aggravata Nella borsa della donna gli agenti della mobile hanno trovato due cutter non utilizzati però nel corso della rapina. La polizia non esclude che la coppia, le cui foto erano da tempo nella banca dati delle forze dell’ordine, possa essere coinvolta anche in altre rapine messe a segno di recente. Lo scorso gennaio la donna venne arrestata dai carabinieri per una serie di colpi in negozi compro oro. Ai militari raccontò di essere separata, di essere rimasta senza lavoro e essersi data alle rapine per mantenere i suoi due figli.
La titolare della gioielleria è stata medicata al pronto soccorso per i lividi e i graffi rimediati nel tentativo di fermare la donna e il suo complice.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7010 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30505928