Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: perseguita la moglie con minacce e foto oscene

Perseguitava la moglie, da cui si stava separando, con messaggi in cui la minacciava anche di morte, e non contento le aveva anche inviato, su Messenger, due foto del proprio pene in erezione, accompagnate dalla scritta: “Non ti manca?”. Ora, dopo numerose denunce da parte della donna, il Gip di Bologna Mirko Margiocco ha emesso nei confronti dell”uomo, un 33enne moldavo indagato per stalking e sostituzione di persona, un divieto di avvicinamento a meno di 100 metri dalla moglie. La prima denuncia era stata presentata nel gennaio del 2015, quando la donna aveva dichiarato di aver ricevuto dal marito numerosissimi messaggi ingiuriosi. In particolare, l”uomo accusava la moglie e la suocera di averlo falsamente accusato di violenza sessuale in un processo che si era concluso con la sua condanna a tre anni e mezzo, e di aver complottato contro di lui per ottenere vantaggi economici. L”1 marzo di quest”anno, poi, la donna aveva presentato una seconda denuncia contro il marito, che aveva creato un falso profilo Facebook con un nome fittizio e una foto della moglie come immagine del profilo, mentre come immagine di copertina aveva caricato la foto di un documento del processo in cui era stato condannato. Si trattava di una dichiarazione manoscritta in cui la donna affermava di aver subito violenza sessuale da parte sua, a cui poi erano seguiti altri post contenenti dei documenti del procedimento. Il 20 maggio era arrivata una terza denuncia, riguardante dei messaggi ricevuti dalla donna su Messenger, contenenti anche minacce di morte, come “se non mi lasci stare ti taglio la testa e la porto dai Carabinieri”
La donna, infine, aveva presentato altre due denunce, l”11 luglio e il 4 agosto, sempre per messaggi ingiuriosi ricevuti dal marito su Messenger. Nella prima, tra l”altro, segnalava di aver visto l”uomo aggirarsi nei pressi della propria abitazione, mentre in quella presentata ad agosto affermava che, oltre alle solite minacce, il marito le aveva inviato anche due foto del suo pene eretto, scrivendoci sotto la frase “non ti manca?”. A questo punto, visto che “gli indizi di colpevolezza sono gravi”, che il racconto della donna, supportato anche da immagini del falso profilo Facebook, “e” preciso, logico e circostanziato”, e che “esiste concreto pericolo” di reiterazione del reato, il giudice ha deciso di proibire all”indagato di avvicinarsi a meno di 100 metri dalla donna e dai luoghi che frequenta abitualmente (vale a dire l”abitazione, la scuola della figlia, e il luogo di lavoro), e di vietargli di comunicare con lei con qualsiasi mezzo.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1329 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:27 ram:30519688