Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: PDL ancora nel caos, Lega pronta a correre da sola

La soluzione tanto attesa non è arrivata. Dopo il vertice di ieri sera a Palazzo Grazioli il PDL bolognese continua a vacillare nel buio. Il braccio di ferro con la lega per la scelta del candidato sindaco non è stato risolto neppure a Roma. Tra poco meno di due mesi i bolognesi saranno chiamati alle urne, dopo oltre un anno di commissariamento, per scegliere il loro nuovo sindaco, ma il centrodestra ancora non ha un candidato. Nei giorni scorsi il coordinatore regionale del PDL aveva fatto capire che, sotto le due torri, il partito non avrebbe capitolata alle richieste della Lega e che dunque a sfidare Virginio Merola, uscito vincitore dalle primarie del PD, dovrebbe essere un candidato del PD. Così la decisione era stata portata sui tavoli romani. Il vertice a Palazzo Grazioli però non è servito a sciogliere il nodo e i nomi in lizza per la corsa a Palazzo d’Accursio rimangono sostanzialmente gli stessi su cui si vocifera ormai da settimane: Anna Maria Bernini, che anche questa mattina si è detta più volte indisponibile, Giancarlo Mazzucca, Fabio Garagnani, Filippo Berselli. Il nome del coordinatore regionale, già sindaco di Montefiore Conca viene considerato da tanti il più probabile, ma, dicono coloro che hanno preso parte al vertice romano, anche il più sgradito al Carroccio.
La candidatura di Filippo Berselli è stata definita “ottima” dal ministro Ignazio La Russa. Parole che di certo non sono piaciute al legato del partito di Bossi in Emilia, Rosi Mauro, e al segretario regionale Angelo Alessandri, che in una nota congiunta hanno fatto sapere che
”Pur non esprimendo alcun giudizio negativo sul senatore del Pdl – hanno scritto in una nota congiunta -, la Lega Nord avanza con forza la propria proposta di candidatura a sindaco nella persona di Manes Bernardini”. Insomma la Lega non fa mistero di essere pronta a correre da sola e di non voler rinunciare alla candidatura del consigliere regionale che nei giorni scorsi ha fatto sapere di avere anche già un suo slogan.
Intanto, definitivamente tramontata l’ipotesi di una convergenza del PDL su di lui, Stefano Aldrovandi procede a vele spiegate nella sua campagna elettorale. L’ex manager di Hera ha annunciato che la propria lista, la futura giunta e le proprie collaborazioni più importanti dovranno essere composte al 50% per cento da donne. ”Poiché tuttavia dovranno essere il merito e la competenza i criteri di scelta delle persone sulle quali puntare – ha spiegato il candidato civico – ho scelto di coinvolgere il mondo dell’associazionismo femminile di Bologna perchè proponga profili e curricula con competenze professionali in ambito giuridico, economico-finanziario, scientifico, sanitario, sociale, artistico-culturale, urbanistico-architettonico e creativo”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:27 ram:37838808