Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna. Mazzanti (pd): “Nessun conflitto di interessi nella nomina in Fiera di mia moglie”

Il capogruppo del Pd in consiglio comunale a Bologna risponde alle accuse del M5S circa la nomina della moglie nel cda della Fiera di Bologna.
“Mia moglie, poveretta, nella sua carriera ha avuto la sfortuna di incontrare me e di sposarmi. Mai quando si parla di una donna si parla del suo ruolo. Il curriculum di mia moglie e’ piu’ ampio del mio, soprattutto dal punto di vista amministrativo”, ha spiegato Claudio Mazzanti ai microfoni di Radio citta’ del Capo garantndo di non aver avuto nessun ruolo nella scelta di Schwarz per il board della Fiera nè tantomeno nè avebbe avuto il sindaco di Bologna Virginio Merola.
“Io non ho chiesto niente, mia moglie e’ stata chiamata dal sindaco, che ha una conoscenza trentennale e ha fatto questa scelta, una scelta non richiesta e non voluta ne’ da mia moglie ne’ da me. Il sindaco ha richiesto la sua presenza e l’ha motivata, le ha chieto di dare una mano, lei ha dato la sua disponibilita’”.
Non è la prima volta che la coppia finisce al centro di polemiche per gli incarichi assegnati alla donna asuo tempo funzionario di Acer
“Ricordo la vicenda del ‘corvo’, tre anni di inchiesta penale: se non fosse stata mia moglie, nessuno le avrebbe detto niente. È ora di piantarla. Nelle cariche che ha ricoperto, e’ stata direttrice di Acer e nel consiglio amministrativo esecutivo di Coop adriatica, non c’entra nulla che sia mia moglie. Se qualcuno vuole su questo creare un caso per questioni politiche, e’ un problema che non riguarda ne’ me ne’ mia moglie. Lei fa la sua strada”, ha concluso Mazzanti
Quanto al cosigliere del M5s Massimo Bugani,che ha sollevato il caso risponde: “Ricordo che a Bologna il vicepresidente del Consiglio comunale va a processo per falso”. La vicenda che interessa Marco Piazza è quella delle firme false raccolte per la presentazione delle liste.

Mazzanti ha anche spiegato di essere già stato a conoscenza dell’intenzione di nominare la moglie in Fiera e di aver evidenziato che si sarebbero scatenate delle polemiche per questo.
“Mia moglie e’ professionalmente indipendente da me. È stata scelta per le sue capacita’ professionali. Se sbagliera’ sara’ lei a pagare, se fara’ bene, i meriti saranno suoi”, conclude Mazzanti, respingendo dubbi sull’opportunita’ politica della decisione e ipotetici conflitti d’interesse nel suo ruolo di consigliere comunale nel valutare l’operato della moglie.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Antonella Zangaro

Autore

Articolo scritto da: | 919 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:25 ram:35211184