Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: laboratorio urbano

Limitare il consumo urbanistico del territorio arrivando ad azzerarlo entro il 2050, e realizzare la città metropolitana policentrica, prevedendo anche di votare di nuovo per il sindaco gia’ nel 2014. Sono le principali proposte del centro di ricerca su Bologna “Laboratorio Urbano”, frutto di un lavoro di sei mesi, che saranno discusse in quattro incontri pubblici, il primo dei quali, venerdi’, sarà anche il primo dibattito tra i principali candidati sindaco in città: Stefano Aldrovandi, Manes Bernardini e Virginio Merola. ”Il nostro obiettivo – ha spiegato l’ex sindaco di Bologna e parlamentare Pd Walter Vitali, animatore del Laboratorio – non e’ quello delle elezioni, e’ di cinque anni. Siamo un centro di documentazione e ricerca nato per promuovere anche a livello nazionale politiche urbane. Tematiche su cui in altri paesi c’è una consapevolezza che in Italia manca”. Venerdì alle 17, nell’aula Giorgio Prodi in San Giovanni in Monte, i tre candidati parleranno di Governo del territorio. La settimana successiva, 15 aprile alle 17, in cappella Farnese, a palazzo comunale, si parlera’ di Città Metropolitana, con i saluti del commissario Anna Maria Cancellieri. Il documento di Laboratorio urbano sarà presentato da Vitali, e ne discuteranno Alessandro Alberani (Cisl), Beatrice Draghetti (presidente della Provincia), Bruno Filetti (Camera di Commercio) e Simonetta Saliera (Regione). Tra le proposte del Laboratorio c’e’ appunto quella di arrivare a smettere di consumare territorio per costruire entro il 2050, puntando sulla riqualificazione edilizia. Per quanto riguarda la Citta’ Metropolitana, Vitali ha spiegato che la legge 42 del 2009 ha stabilito una procedura per la sua istituzione, e che il recente decreto legislativo sul fisco regionale e provinciale ha indicato un ”sistema finanziario rafforzato”. Sulla base di quella procedura, Provincia e Comuni interessati dovrebbero formulare una proposta da sottoporre a referendum che potrebbe tenersi nella primavera 2012. Poi il governo istituirebbe la citta’ metropolitana con decreto legislativo. Visto che dovrebbe sostituire la Provincia a quel punto sarebbe naturale, per il Laboratorio, votare per il sindaco e consiglio metropolitano nella primavera 2014, quando sono previste le elezioni per la Provincia. Di conseguenza si dovrebbe votare in anticipo per il Comune di Bologna. Tra gli altri incontri previsti dal Laboratorio, il 16 aprile alle 10 nell’aula magna di Santa Cristina saranno presentate le proposte sulla cultura, e il 29 aprile nella sala del consiglio del quartiere Santo Stefano alle 17 si affrontera’ il tema della citta’ digitale.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1565 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37750952