Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna in via di ricorstruzione. Anche quest’anno si riparte quasi da zero

pioli5
Come esce il Bologna dal mercato? Con un attaccante in più tutto da scoprire, Cristaldo, un difensore, Mantovani, che ha subito esordito, e con un monte ingaggi che invece di diminuire è aumentato, visto che gli stipendi più pesanti, ovvero Acquafresca, Pazienza e Gimenez sono rimasti e a questi si sono aggiunti i diversi aumenti di derivati dagli adeguamenti. Dunque squadra che per il monte stipendi e per numero di giocatori in rosa dovrebbe essere subito dietro le grandi e che si spera possa far vedere anche sul campo di poter contare su sette-otto nazionali. Intanto oggi la Gazzetta ha pubblicato la situazione delle squadre al termine del mercato, dal quale il Bologna ha guadagnato circa 6 milioni, quelli di Taider. Solo le grandi hanno speso, così come le neopromosse. Tutte le altre hanno cercato di guadagnare, cosa che l’Udinese ha fatto alla grande intascando 30 milioni di euro.
Sul campo, invece, i progressi dopo la debacle con il Napoli sono stati evidenti. Con il centrocampo a tre anche la difesa è sembrata più solida e se non ci fossero stati gli errori di Curci il Bologna con la Sampdoria avrebbe certamente ottenuto i tre punti.
Ora bisogna dare tempo al tempo. Capire come inserire Cristaldo, che sulla carta dovrebbe essere titolare accanto a Bianchi, capire chi sarà il titolare a sinistra dove la sfida tra Morleo, Cech e Mantovani li vedrà impegnati tutta la settimana, attendere il miglior Perez, in quanto le sue condizioni contro la Sampdoria sono sembrate ancora lontano dai momenti migliori. Quindi avere pazienza con il rientro di Sorensen e Cherubin, che dopo la sosta potrebbero piano piano rientrare in gruppo.
Le prossime partite saranno un banco di prova importante: a Udine sarà necessario non sciogliersi come accaduto a Napoli, mentre la partita interna del 22 settembre con il Torino si può sperare possa essere quella della squadra al 100% della forma, pronta ad affrontare mercoledì 25 settembre alle 20.45 al Dall’Ara la corazzata Milan e quattro giorni dopo la Roma all’Olimpico.
La soddisfazione per una squadra di qualità piena di nazionali in questo caso risulta un grande boomerang. Due settimane che sarebbero state fondamentali per amalgamare la squadra e per uno come Perez per recuperare la condizione. Invece Pioli avrà giusto la possibilità di inserire i due nuovi e di far giocare venerdì in amichevole a Casteldebole Cristaldo e Bianchi.
Ma come sarà il Bologna che giocherà con l’Udinese. Dipenderà molto da come il tecnico ritroverà i suoi dopo gli impegni con la nazionale. Torneranno solo giovedì e dunque avrà uno o al massimo due sedute per saggiarne la condizione. Prima di allora un accenno alla formazione sarebbe solo un azzardo.

rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_bologna_20130903.mp4
Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2900 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30290328