Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna Fc,la classifica fa paura

Una cosa certa è che il Bologna sta battendo molti record. Peccato che non siano positivi, anzi. Nel 2008- 2009 con allenatore Arrigoni e poi Mihajlovic i rossoblu in 14 partite avevano perso 8 gare ma alla fine del campionato si salvarono. Poi dobbiamo tornare alla mente agli anni ’90 campionato 1990-1991 con 8 sconfitte nelle prime 14 gare dove arrivò però la retrocessione. E oggi? Il Bologna è arrivato a quota 9 sconfitte, tra le altre cose con squadre alla sua portata. Se i numeri fanno spavento anche al più ottimista dei tifosi, non può non spaventare il fatto che l’anno scorso mister Pioli in tutto il campionato fece solo 9 sconfitte tra andata e ritorno. Ecco perchè la situazione è decisamente allarmante. E’ evidente che all’origine di questo spaventoso avvio di stagione ci sia una campagna acquisti sbagliata. L’equazione è semplice, il mister è lo stesso e non si discute che sia una anello da salvare di questa annata, la squadra ha invece cambiato molto del suo organico. Non solo si sono aggiunti giocatori in rosa senza vendere quelli che ormai conoscono benissimo la panchina e la tribuna del dall’Ara ma non il manto erboso, ma i nuovi non sono serviti neanche a dare qualità e sostanza a questa squadra, che sembra povera di personalità e di carattere forte. Se poi quei pochi che l’anno scorso hanno fatto molto per la squadra in questo inizio di campionato fanno fatica a essere incisivi, uno tra tutto Diamanti, le cose si complicano. Certo si torna sempre al punto di partenza, l’anno scorso al suo fianco aveva quel genio incompreso di Gaston Ramirez, ma è evidente il calo di precisione e di quantità di tiri nello specchio della porta, ma ciò non basta. Anche i nuovi, oro per questo Bologna, parliamo di Gilardino nello specifico dell’ultima gara ha fatto fatica ad andare al tiro. Anche qui l’equazione è facile. Il problema principale è il centrocampo, punto nevralgico dove l’azione si deve creare. Il Bologna non può essere legato solo a Perez, che sta piano piano, o forse pianissimo tornando alla forma dell’anno scorso. Non basta? Eccovi servito un altro problema. Il terzino destro titolare è Garics, in sua assenza Pioli è costretto a utilizzare Motta. L’ex Catania non è in grado però di essere titolare in una squadra dove per ogni piccolo errore si perde una partita. Non sono ammessi sbagli in una squadra che da oggi ultima in classifica lotta per non retrocedere. L’anno scorso alla 14esina giornata le ultime tre erano Novara, Cesena e Lecce, tutte poi retrocesse. Oggi Bologna, Siena e Pescara, speriamo che sia solo una coincidenza.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 428 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:35212152