Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: buon punto a Udine, ma con il Torino bisogna vincere

Diamanti 1
Il giorno dopo il punto conquistato dal Bologna sul terreno dell’Udinese alcune riflessioni sorgono spontanee. L’impressione è che la qualità del campionato sia davvero bassa, con i rossoblù che hanno messo in campo tanti giocatori che lo scorso anno facevano solo panchina, come Natali, Pazienza, Moscardelli, Lazaros, oppure scommesse come Cristaldo o Della Rocca. Nonostante questo c’è addirittura il rammarico di non essere riusciti a portare a casa una vittoria che se fosse arrivata non sarebbe stata certo un furto, nonostante la punizione di Diamanti sia stata praticamente l’unico tiro verso la porta avversaria. E se sono sei i giocatori che lo scorso anno non sarebbero stati nell’undici di partenza è perchè obiettivamente la qualità è decisamente scesa, ma pure quella dell’Udinese, che non ha certo il passo dei giorni migliori. Ma guardando una classifica che ancora va presa con le molle, ci si accorge come il Catania dei miracoli dello scorso anno è ancora a zero così come il Sassuolo, probabilmente squadra troppo giovane e inesperta per la massima serie, mentre Verona e Livorno, le cui rose sono da tutti indicate come tra le più deboli, hanno già ottenuto due vittorie, importante fieno in una cascina che ha il mantenimento della serie A come scudetto. Cosa strana è che il Bologna è l’unica delle venti squadre ad aver ottenuto due pareggi, e se quello con l’Udinese è da ritenersi positivo, quello casalingo con la Sampdoria è da considerarsi negativo visto che la squadra di Gabbiadini e compagni sembra, ora, decisamente alla deriva come ha dimostrato il 3-0 nel derby con il Genoa di ieri sera.
La cosa positiva del Bologna di ieri è stato il recupero a buoni livelli di Perez, il cui peso si è fatto sentire molto negli ultimi venti minuti dell’incontro, così come la costanza di prestazioni di Della Rocca. Si è ripreso alla grande Curci, autore di alcuni buoni interventi nel primo tempo dopo le due partite di Napoli e con i blucerchiati nelle quali le sue prestazioni avevano lasciato a desiderare, mentre si deve chiedere molto di più dagli attaccanti.
Vero, senza Diamanti il Bologna sarebbe senza dubbio da retrocessione e le sue perle sono preziose per la serie A, nello stesso momento ci manca ancora il miglior Diamanti, così come il miglior Bianchi. Guai a dare dei giudizi negativi dopo tre partite, perchè non avrebbe senso. Certo, però, che dopo ieri si può dire che alcuni passi indietro nel reparto offensivo sono stati fatti, visto che conclusioni a rete non ce ne sono state. Moscardelli si impegna tanto, ma per essere utile forse serve altro. Dunque attendiamo, sperando nelle esplosioni di Cristaldo, Bianchi e magari Laxalt, sapendo che fino a quando ci sarà questa dirigenza, senza ovviamente fargliene una colpa, quando qualche giocatore splende è ora di venderlo per far tornare i conti. All’Udinese questo giochino riesce bene da molti anni, ma è tremendamente rischioso anche se purtroppo ad oggi non ci sono alternative.

rtmp://178.32.136.159:1935/telecentro/rvm_bologna_20130916.mp4
Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 2904 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30404368