Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: arriva la fiera del libro per ragazzi

Tutto è pronto a Bologna per ospitare la 51esima edizione della fiera del libro per ragazzi uno degli appuntamenti più attesi in città.

Bologna Children’s Book Fair apre al pubblico dei bambini e dei giovani, delle famiglie, degli insegnanti e degli educatori. Un intero padiglione – il 33 – ospita da sabato 22 a giovedì 27 marzo 2014 la prima edizione della SETTIMANA DEL LIBRO E DELLA CULTURA PER I RAGAZZI e sceglie di chiamarsi Non ditelo ai grandi, come il famoso saggio sulla letteratura infantile della scrittrice americana Premio Pulitzer Alison Lurie. “La settimana del libro e della cultura per i ragazzi” è un format completamente nuovo: intorno a una grandissima libreria internazionale per ragazzi ‐ una libreria che solo la Fiera del libro per ragazzi può realizzare raccogliendo e presentando tutti i classici e le novità proposte in Fiera – e a una grande area dedicata all’illustrazione, avvengono incontri, laboratori, mostre, convegni, dibattiti, presentazioni, dediche, per un programma ricco di temi, di ospiti, di opere e di bellezza.
Il titolo della prima edizione della SETTIMANA Non ditelo ai grandi vuol dire largo ai giovani: dai piccolissimi ai teenagers, dagli autori alla loro prima opera agli appassionati che per la prima volta si avvicinano al mondo per molti aspetti sovversivo e rivoluzionario della letteratura infantile. La Fiera del libro di Bologna per ragazzi, dopo 50 anni di successo per la promozione degli incontri tra i professionisti, sente profondamente l’attualità del tema della formazione culturale dei giovani cittadini del mondo. Così la forza dell’editoria per ragazzi, con i suoi autori e i suoi illustratori, che vive ogni anno a Bologna l’evento più importante al mondo per il settore, genera un’occasione ulteriore di scambio, di confronto e di presa di coscienza per discutere e per sostenere la diffusione del libro e la promozione della lettura e per guardare con più attenzione alla sensibilità, alla cultura e alla formazione di bambini, ragazzi e giovani adulti: per contribuire a creare, insomma, una nuova consapevolezza culturale, dando la possibilità proprio ai destinatari di quei titoli e di quelle pubblicazioni, di toccare con mano, leggere, guardare e coinvolgersi con le novità dell’editoria che li riguarderanno nei prossimi anni.

BolognaFiere realizza quest’importante progetto in collaborazione con AIE Associazione Italiana Editori, con il Centro per il Libro e la Lettura, con l’Università di Bologna, con la Regione Emilia‐Romagna, la Provincia di Bologna e il Comune di Bologna. Alla “La settimana del libro e della cultura per i ragazzi” ‐ Non ditelo ai grandi la scuola ha un posto speciale e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca vi partecipa, riprendendo una tradizione di presenza importante alla Fiera di Bologna e cogliendo l’opportunità per un confronto con i docenti sulla tematica della lettura a scuola, sulla quale il Ministero si è impegnato negli anni, a partire dal progetto Amico libro fino alle olimpiadi scolastiche in tema di letteratura e letture classiche. La manifestazione gode anche del patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia‐Romagna, che ha riconosciuto alla partecipazione dei docenti ad alcuni appuntamenti – il convegno “La letteratura dall’alfabeto – I libri fanno scuola” e gli incontri curati dal Centro di Ricerca in Letteratura per l’Infanzia (CRLI) dell’Università di Bologna – il valore di “iniziativa formativa”. LA LIBRERIA INTERNAZIONALE La libreria internazionale del padiglione 33 che raccoglie diverse migliaia di libri a disposizione del pubblico, è suddivisa in diverse aree, ma il suo cuore è costituito da una vastissima selezione di albi illustrati: BPB, BEST PICTURE BOOKS, presenta titoli selezionati dalle giurie dei più importanti premi del mondo, primo fra tutti il BolognaRagazzi Award della Fiera del libro per ragazzi. Fra gli altri, l’americano Caldecott, il prestigioso Hans Christian Andersen e il “nobel” del libro per ragazzi, lo svedese Astrid Lindgren Memorial Award. E in più un’ampia selezione di libri dei maggiori illustratori del BRASILE, Paese ospite della 51a edizione della Fiera. Libri che raccontano le tradizioni storiche e culturali di un vastissimo Paese, mettendone in evidenza le radici africane e indigene precedenti alla dominazione portoghese e che al tempo stesso raccontano con lingua musicale storie di bambini di oggi, di paesaggi sconfinati, di bellezze naturali, di povertà e di speranza. Ma molte altre sono le aree della grande libreria: libri italiani e stranieri dedicati all’ARTE, all’ASTRONOMIA e alle SCIENZE, al CIBO, alla NATURA, allo SPORT, temi che vanno poi a declinarsi anche negli incontri, nei laboratori e nei dibattiti nelle diverse giornate del Padiglione 33. Librerie nella libreria, pensate come in una scatola cinese, sono la libreria dei PICCOLI e la libreria dei CLASSICI, la libreria dei FUMETTI e la libreria di POESIA e quella della MUSICA, la libreria della DANZA e gli scaffali dedicati alle TANTE CULTURE raccontate nelle editorie dei nostri giorni, che rispecchiano le condizioni della società contemporanea. A tutto questo si aggiunge la grande sezione dei FRESCHI DI STAMPA che presenta le novità più significative degli editori italiani per ragazzi, con un focus speciale sui finalisti e i vincitori dei maggiori premi italiani del settore: Premio Orvieto, Premio Orbil, Premio Cento, Premio Andersen, Premio Pippi, Il Gigante delle Langhe, Premio Battello a Vapore, Bancarellino. Chiude il percorso l’area dedicata ai GIOCHI e ai GIOCATTOLI, con una selezione delle migliori proposte della produzione europea. Infine, per la prima volta in Italia, ospite speciale della grande libreria di Non ditelo ai grandi è la casa di edizione d’immagini “La Maison est en carton”, che ha sede nell’antica regione dell’Aquitania e produce stampe numerate di illustrazioni per l’infanzia. Artisti come Gilles Bachelet, Julia Chausson, Icinori, Benjamin Chaud, hanno concesso loro tavole per la riproduzione e firmato le copie numerate.rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_fiera_libro_ragazzi_20140317.mp4fieralibro


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1326 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:36 ram:30358912