Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]anterno.com
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bologna: arriva il secondo patteggiamento per Delbono, in tre a giudizio

Anche la seconda richiesta di patteggiamento avanzata dalla difesa dell’ex sindaco di Bologna Flavio Delbono (un mese e dieci giorni, in continuazione con la precedente condanna a un anno, sette mesi e dieci giorni) per la vicenda dello stipendio dell’ex compagna e segretaria Cinzia Cracchi, è stata accolta dal gup Bruno Perla. Proprio le dichiarazioni di Cracchi furono il perno dell’inchiesta, che poi portò alle dimissioni del primo cittadino. L’accusa per Delbono in questo versante, portata avanti dal pm Morena Plazzi che ha dato il proprio ok alla richiesta dei difensori Paolo Trombetti e Gaetano Insolera, è di concorso esterno in abuso d’ufficio e gli episodi risalgono al periodo in cui Delbono era vicepresidente della Regione Emilia-Romagna. Sono invece stati rinviati a giudizio (fissato per il 17 maggio) l’ex direttore del personale della Regione Emilia-Romagna Gaudenzio Garavini, il direttore di Cup2000 Mauro Moruzzi e Stefania Papili, funzionaria della Regione. Anche i primi due andranno a processo per concorso in abuso d’ufficio, mentre Papili, che materialmente firmò il provvedimento di comando della Cracchi, per abuso d’ufficio. Il nuovo patteggiamento dell’ex primo cittadino è in continuazione con la precedente condanna, appunto, nel primo filone dell’inchiesta, quello sul presunto uso illecito di denaro pubblico per una decina di viaggi fatti quando era vicepresidente della Regione con l’allora segretaria e compagna Cracchi. La nuova vicenda è legata invece al mantenimento da parte di Cracchi di un bonus di 1.161 euro lordi di cui godeva quando era nella segreteria di Delbono, anche quando fu trasferita nella società Cup2000. Ora la pena complessiva per l’ex sindaco è di un anno, otto mesi e 20 giorni, al di sotto dei tre anni, che porterebbero all’interdizione dai pubblici uffici e quindi dall’insegnamento universitario, attività che Delbono ha ripreso dopo essersi dimesso. Rimane ancora aperto il terzo filone dell’inchiesta, quello con l’ipotesi di corruzione per i rapporti con imprenditori locali e con Mirko Divani, amico e consulente, intestatario del bancomat che Delbono affidò a Cracchi. L’ex sindaco non ha presenziato all’udienza.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:29 ram:35237400