Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Bob Dylan emoziona Parma: nuovi brani e due bis al Parco Ducale

E’ finito con un nuovo successo il mini tour italiano di Bob Dylan. Dopo Padova e Viareggio, è stata Parma a tributare il giusto riconoscimento al grande mito della musica americana. Lui ha ricambiato con quasi due ore di concerto sotto le stelle del Parco Ducale, con sfondo il palazzo che fu di Maria Luigia e che oggi invece ospita la sede dell’Autority Alimentare Europea. L’atmosfera internazionale non la si è respirata così solo sul palco, ma anche fra i 5.300 posti approntati sul prato del giardino storico della città emiliana, grazie ad inglesi, francesi e qualche tedesco. Qualcuno, soprattutto i turisti stranieri venuti a conoscenza solo negli ultimi giorni dello spettacolo, alla fine è dovuto anche restare fuori.
I biglietti erano andati esauriti in prevendita, ma tutti sono comunque rimasti incollati ai cancelli esterni pronti ad entrare per i due bis finali concessi dal menestrello del Minnesota. Fra il pubblico anche qualche spettatore di uno dei due concerti suonati in Italia nei giorni scorsi, a Padova e Viareggio; come Roberto e Fatima di Verona, accompagnati dal figlio poco più che adolescente, che dopo Padova hanno scelto di seguire il proprio mito anche nella data emiliana. D’altra parte Bob Dylan, in questo lungo peregrinare per l’Europa con il suo Never Ending Tour, non ha mai ripetuto per due volte la stessa scaletta. Anche a Parma stesso registro. Solo quattro brani, di una scaletta di sedici pezzi, Dylan li aveva già proposti in entrambi i concerti italiani, cinque le novità assolute. Non poco per chi ha acquistato un secondo biglietto. L’atmosfera di Parma, nonostante la temperatura non certo estiva, è stata subito calda. Appena sono partiti i primi accordi di ‘Rainy Day Women’, una parte nutrita del pubblico è arrivata sotto il palco, fra loro anche Cesare Cremonini e Malika Ayane. I più giovani hanno apprezzato, così gli appassionati coetanei del cantautore americano, 69 anni compiuti lo scorso 24 maggio, sono arretrati di qualche metro nelle sedie lasciate libere, con qualche lamentela verso l’organizzazione. Sono intervenuti, precauzionalmente, anche alcuni agenti della polizia con i responsabili della squadra mobile di Parma, ma tutto è filato fila liscio e Dylan sul palco ha proseguito strappando applausi con ‘It Ain’t Me Babé, ‘Stuck Inside Off Mobile with the Memphis Blues Again’ e l’attesissima ‘Just Like a Woman’. Il rock and roll l’ha fatta da padrone sul palco grazie anche alle chitarre di Charlie Sexton, ma c’é stato spazio anche per lo swing, il folk e il blues. ‘Beyond Here Lies Nothin’, ‘Tangled Up In Blue’, ‘Honest with Me’, ‘Love Sick’, ‘Cold Iron Bounds’ e ‘I Feel a Change Coming On’ hann scaldato gli ultimi cuori infreddoliti ed il gran finale è servito. La voce ancora viva e cavernosa di Dylan si è innalzata per ‘Highway 61 Revisited’, è affondata con ‘Spirit On the Water’ per poi alzarsi di nuovo con ‘Thunder On the Mountain’ e ‘Ballad Of A Thin Man’.
E’ poi stato il momento dei bis, con l’immancabile (questa sì sempre in scaletta) ‘Like a Rolling Stone’ accompagnata da centinaia di telefonini, moderni accendini, ad illuminare il palco. Infine, dopo aver gridato al pubblico “how do you feel?” e presentato i componenti della band, Dylan ha cantato ‘All Along the watchtower’, ultimo atto italiano di un mito che ha segnato la musica popolare degli ultimi cinquanta anni. Per chi se l’é perso, prossimo appuntamento a due passi dai confini italiani a Nizza, il prossimo 22 giugno, ma qualche innamorato potrebbe anche bissare. Tanto ogni volta Bob Dylan regala nuove emozioni.
(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35253912