Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Biancoblù, giovedì CDA decisivi, anche per la stessa sopravvivenza del progetto di Romagnoli

Il grido d’allarme lanciato ieri su Facebook da Giulio Romagnoli rischia di esser stato il prologo di quanto potrebbe accadere fra poco più di 48 ore, quando si terranno i CDA di Fortitudo 2011 e Biancoblù Bologna più caldi e decisivi della pur recente storia del sodalizio guidato dall’imprenditore bolognese.
In base ad alcune indiscrezioni, per la verità piuttosto insistenti, quella di giovedì 2 agosto potrebbe essere la data, ultima ed improcrastinabile, della resa dei conti fra i soci, chiamati ad esprimersi addirittura sulla possibile continuazione , o meno, del progetto della Biancoblù, mai come in queste ore in alto mare.
Rimbalzano infatti, pesantemente, le conferme di una dirigenza, quella bolognese, a stretto contatto con il Consorzio Universo di Treviso che, nonostante i termini per effettuare tali operazioni siano scaduti, chiederebbe alla FIP che l’ha estromessa dal massimo campionato una deroga per trasferire il titolo sportivo nella Marca.
E sarebbe proprio il sodalizio bolognese a concederglielo, con una mossa che avrebbe dell’inatteso e, per certi versi, anche del clamoroso.
Gli indizi collimano, ormai da tempo. Dalla fine dello scorso torneo, infatti, la società ha rinunciato senza troppi rammarichi a figure di un certo peso (leggi alle voci Nicolai e Colombini) senza potersi ancora permettere di annunciare l’accordo con un coach (Salieri) che attende la deadline di giovedì prima di muoversi per vie alternative, e con un settore giovanile ancora tutto (o quasi) da plasmare.
Nel frattempo, i principali obiettivi di mercato, da giorni chiacchierati, si accasano poiché stanchi di attendere un futuro incerto. Ferrero resta a Casale, Perego firma per Treviglio e Imbrò è sempre più nei pensieri di Alex Finelli.
Oltre ad un problema di reperimento dei liquidi necessari per il futuro prossimo, nonostante il budget inizialmente previsto di 300.000 euro per la prima squadra appaia tutt’altro che proibitivo a questi livelli, resta il problema (tuttora irrisolto) del come riuscire a coprire le perdite che hanno contraddistinto la scorsa stagione.
Ecco perchè, nelle stanze dei bottoni, molti soci continuano a convivere con dubbi sempre crescenti, da dissipare una volta per tutte nei prossimi CDA.
Partito con l’idea di portare avanti la tradizione dell’Effe scudata, il progetto non è riuscito ad ottenere risultati di prestigio sul campo ed il continuo dualismo con Sacrati (certo del ripescaggio in DNA dei suoi Eagles che giocheranno, pensate un po’, proprio a Budrio) non ha per nulla aiutato una piazza certamente vaccinata, ma forse un po’ stanca delle quotidiane ripicche incrociate fra i protagonisti delle diverse fazioni.
Servono quindi risorse, tante e subito, per non esser costretti a sventolare bandiera bianca. Poco importa, per l’esito della vicenda, da quali tasche usciranno Che si tratti di quelle di Monti, Ercolino o altri possibili nominativi ad oggi rimasti in ombra, il tutto si dovrà concretizzare entro giovedì, per non portare al fallimento sportivo un progetto avviatosi a Budrio, col campionato di B2, soltanto un paio di stagioni fa.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 428 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37690240