Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Baseball: week-end perfetto per la Ugf Fortitudo

Il maltempo ha influito sul trittico fra UGF Assicurazioni e Scacchiera dell’Etna più nella forma che nella sostanza. Le due gare del sabato, infatti, sono state spostate alla domenica, ma l’esito è stato analogo a quanto avvenuto in gara1, cioè una netta supremazia della squadra biancoblu. Una Fortitudo che, nonostante le pesanti assenze di Angrisano e Reginato, oltre a Moreno squalificato – e a tal proposito vanno i complimenti ai due ricevitori, capitan Landuzzi e Andrea Paganucci (3 su 3 per lui nella gara del suo ritorno alla massima serie) – si è dimostrata superiore all’avversario, come avvenne due settimane or sono contro il Godo. I neopromossi Warriors Paternò e la De Angelis stanno purtroppo evidenziando sul campo di non essere in grado di creare reali pericoli a ciascuna delle altre sei partecipanti del campionato IBL, anche se va detto che i goti hanno sfiorato la clamorosa vittoria in gara1 contro il San Marino.
Analogo il copione recitato al Gianni Falchi nelle tre partite, con i lanciatori partenti UGF, Matos, Ribeiro e Betto (terzo successo stagionale, solo Corradini del Parma come lui, e vittoria 101 in carriera), ad esprimere il loro pieno dominio sui battitori avversari (7 valide, 1 base ball, 18 strikeout e nessun punto concesso dai tre pitcher in 19 riprese di gioco), e i rilievi, quando chiamati all’opera in gara2 e gara3, a svolgere con grande puntualità il loro compito, portando a termine le gare senza patema alcuno.
In questo modo l’attacco ha avuto tutto il tempo per prendere le misure dei pitcher avversari, sfruttando gli inevitabili cali dei più “ostici”, come si sono in parte dimostrati Ferreras e Yntema. Il lineup Fortitudo ha battuto “bene” (30 su 95, media .316), non lesinando extrabase (9 doppi e 2 tripli), segnando complessivamente 26 punti, a fronte di soli 3 subiti (1 pgl). A queste statistiche vanno aggiunte anche 21 basi ball, 3 colpiti, 4 basi rubate, senza nascondere i 5 errori difensivi, ancora un po’ troppi. Una prestazione collettiva quella dell’attacco felsineo, con 3 giocatori a chiudere con oltre .400 di media battuta (Garabito, Infante e Paganucci) e altrettanti oltre .300 (Ramos, Santaniello e Fornasari). Con 6 valide (3 doppi e 3 punti battuti a casa) Eddy Garabito è stato l’attaccante più produttivo, in particolare evidenza in gara2. Jairo Ramos ha invece “schiodato” gara1, e chiude con 4 valide, 2 doppi, 5 RBI e 3 basi ball. Juan Carlos Infante, in evidenza in gara3, porta invece a casa 5 valide, con un triplo, 5 RBI e 3 basi ball. Ora la UGF Fortitudo è attesa, fino al termine del girone d’andata, da 4 “scontri diretti”, a partire dalla trasferta in Maremma del prossimo weekend, confronti che potranno fornire indicazioni più precise sullo stato di forma e di salute della compagine allenata da Marco Nanni, che archivia positivamente questo inizio di stagione che la vede guidare la classifica, al pari di San Marino e Rimini.
Sembra al momento di rivedere gli equilibri della scorsa stagione, visti anche gli esiti di importanti confronti avvenuti in questo turno di campionato, che hanno visto le due squadre tirreniche, Nettuno e Grosseto, escluse nel 2009 dalla “post season”, cedere per 2 a 1 rispettivamente a Rimini e Parma. Ora Nettuno e Grosseto vedono allontanarsi la zona playoff, separate di due lunghezze da un Cariparma sempre più convincente, che tiene bene il passo delle tre capolista.
In seconda divisione, due facili vittorie per manifesta superiorità della Fortitudo Castenaso, sul Catania Baseball Project, che proietta la squadra guidata da Josè Hernandez al secondo posto, seppur condiviso con altre tre squadre. Con Gamberini, Breveglieri, Fabbri e Monari in evidenza in fase offensiva, arrivano i primi successi personali dei lanciatori Dall’Olio e Pritoni.

I risultati del weekend
Cariparma Parma – Montepaschi Grosseto: 2 a 1 (11-1*; 0-7**; 10-7) *al 7° ** al 5°
De Angelis Godo – T&A San Marino: 0 a 3 (5-7; 0-3; 4-10)
UGF Ass. Fortitudo Bologna – Scacchiera dell’Etna Paternò: 3 a 0 (10-0*; 8-3; 8-0) * al 7°
Telemarket Rimini – Danesi Nettuno: 2 a 1 (2-3; 7-4; 4-1)

La classifica

T&A San Marino 778 (7-2)
Telemarket Rimini 778 (7-2)
Ugf Assicurazioni 778 (7-2)
Cariparma Parma 667 (6-3)
Danesi Nettuno 444 (4-5)
MontePaschi Grosseto 444 (4-5)
Scacch. Etna Paternò 111 (1-8)
De Angelis Godo 0 (0-9)

Le statistiche del weekend.

Weekend stagione 2010
Battitori AB H AVE 2B 3B HR SH SF BB HP SB CS RBI E AVE SLG RBI
Garabito 13 6 462 3 0 0 0 1 1 0 1 1 3 0 368 500 8
Santaniello 8 3 375 0 0 0 0 0 3 0 0 0 1 0 200 200 3
Infante 11 5 455 0 1 0 0 0 3 0 2 0 5 2 344 438 8
Ramos 11 4 364 2 0 0 0 0 3 0 0 0 5 0 361 472 10
Mazzuca 12 3 250 3 0 0 0 1 0 1 0 1 2 2 286 514 6
Angrisano 150 150 0
Malengo 10 2 200 0 1 0 0 0 2 1 0 0 2 1 258 355 2
Reginato 200 200 0
Landuzzi 9 1 111 0 0 0 0 0 5 0 0 0 3 0 143 143 3
Fornasari 6 2 333 0 0 0 0 0 1 1 1 0 2 0 143 143 3
Alaimo 12 1 83 1 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 48 95 3
D’Amico 0 0 0
Gamberini 0 0 0
Paganucci 3 3 1000 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1000 1000 0
FORTITUDO 95 30 316 9 2 0 0 2 21 3 4 2 24 5 257 338 46

Weekend stagione 2010
Lanciatori IP R ER H BB K W L S ERA ERA W L S
Matos 7 0 0 2 0 9 1 0,00 1,33 2 1 0
Moreno 0,00 0 0 1
Ribeiro 6 0 0 3 1 4 1 0,00 1,69 2 1 0
Cillo 3 3 1 3 2 2 1 3,00 2,25 0 0 1
Betto 6 0 0 2 0 5 1 0,00 1,00 3 0 0
Ularetti 2 0 0 2 0 1 0,00 2,25 0 0 0
Milano 1 0 0 0 0 2 0,00 0,00 0 0 1
FORTITUDO 25 3 1 12 3 23 3 0 1 0,36 1,30 7 2 3

Fortitudo B.C. 1953 – Ufficio Stampa
Claudio Adelmi
Cell. 348/7917760 Fax 178/2205494
Email: [email protected]
Internet: www.fortitudobaseball.org

Gara3. UGF ASSICURAZIONI BOLOGNA – SCACCHIERA ETNA PATERNO’: 8 A 0.

Una buona prova corale di squadra porta la Fortitudo alla vittoria numero 7 in campionato. L’inning si apre con un single di Infante che viene portato a casa da un doppio di Jairo Ramos. Al quarto inning un triplo di Juan Carlos Infante porta a casa tre punti, segna anche Paganucci arrivato in base con il suo secondo single consecutivo. Anche il quinto inning viene caratterizzato da un bel triplo del giovane Malengo che ha portato a casa un punto. Santaniello realizza poi il singolo che fa segnare il secondo punto dell’inning. Mentre i siciliani continuano a rimanere a zero, la Fortitudo realizza altri due punti al settimo grazie ad un singolo di Landuzzi e ad una volata di Garabito. Segna anche Paganucci arrivato in base grazie ad un altro singolo. Per lui tre su tre più una base su ball. La partita si conclude otto a zero. Betto alla sua centunesima vittoria ha lanciato sei inning concedendo la miseria di due valide. Ularetti lancia due inning, chiude Milano. Termina così questo lungo week end di baseball, caratterizzato dal maltempo che non ha però impedito alla UGF Fortitudo di realizzare il suo secondo sweep stagionale ai danni della compagine siciliana dopo quello realizzato contro i goti. Ottime le prestazioni dei giovani che confermano le aspettative della società. La Fortitudo è ora prima in classifica a pari merito con Rimini e San Marino. Il prossimo week end vede la UGF Fortitudo in terra maremmana per il trittico contro Grosseto.

Il tabellino

Scacchiera dell’Etna Paternò 000 000 000 = 0
UGF Assicurazioni Bologna 100 320 20X = 8

Scacchiera dell’Etna: ec Santolupo(0 su 2) (ed Pesce 0 su 2), ed,ec Sciacca G. (0 su 4), ss Rosario (1 su 4), 1b Cabrera (0 su 4), es Molina (1 su 3), dh Tavarez (2 su 3), c Medoro (0 su 3), 3b Marquez (0 su 3), 2b Lionetti (0 su 3). Tot. 4 su 31. Lanciatori: Lucena, D’Ignoti (2 rl, 3 bv, 2 bb, 0 so, 2 pg), Sciacca S. (1 rl, 0 bv, 0 bb, 2 so, 0 pg).

Ugf Assicurazioni: ss Infante (3 su 4), es Landuzzi (1 su 4), ec Garabito (1 su 5), 1b Ramos (1 su 3), 3b Mazzuca (0 su 4), ed Malengo (1 su 5), dh Alaimo (0 su 4), r Paganucci (3 su 3), 2b Santaniello (1 su 2). Tot. 11 su 34. Lanciatori: Betto, Ularetti (2 rl, 2 bv, 0 bb, 1 so, 0 pg), Milano (1 rl, 0 bv, 0 bb, 2 so, 0 pg).

Note: doppio di Ramos (2); Tripli di Infante e Malengo; RBI: Infante (3), Landuzzi, Garabito, Ramos, Malengo, Santaniello

Lanciatore vincente: Fabio Betto (6 rl, 2 bv, 0 bb, 5 so, 0 pg)
Lanciatore perdente: William Lucena (5 rl, 8 bv, 5 bb, 2 so, 6 pg)

Gara2. UGF ASSICURAZIONI BOLOGNA – SCACCHIERA ETNA PATERNO’: 8 A 3.

Dopo il maltempo che ha colpito Bologna nella giornata di ieri, questa mattina è stata recuperata Gara 2. Partita controllata dal monte di lancio, equilibrata fino al terzo inning quando Riccardo Fornasari ottiene una base su ball e Eddy Garabito lo porta a casa con un doppio. Al quinto inning il punteggio raddoppia, segna Santaniello grazie ad un altro doppio di Eddy Garabito. I siciliani rimangono a zero mentre la Fortitudo si porta avanti di sei al settimo con le due segnature di Ramos e Malengo battuti a casa da un bel doppio di Francesco Alaimo e un singolo di Riccardo Fornasari. Altri due punti vengono segnati da Santaniello e Fornasari grazie a due basi su ball concesse dal subentrante Torres all’uscente Yntema a basi piene a Landuzzi e Infante. Al settimo inning sale sul monte Cody Cillo e scende Yulman Ribeiro dopo una buona prestazione e il paternò accorcia le distanze segnando due punti. Sempre al settimo la Fortitudo segna il settimo punto grazie ad un errore difensivo del Paternò nel tentativo di chiudere un doppio gioco su battuta di Fornasari permettendo la segnatura di Mazzuca. All’ottavo le due squadre segnano un punto a testa. Il veterano Tavarez spinge a punto Olmo Rosario, interbase siciliano. Replica la Fortitudo con Ramos Gizzi che porta a casa Infante con un singolo. Salvezza per Cody Cillo.

Il tabellino

Scacchiera dell’Etna Paternò 000 000 210 = 3
UGF Assicurazioni Bologna 001 014 11X = 8

Scacchiera dell’Etna: ec Santolupo (1 su 4), ed Sciacca (0 su 3), ss Rosario (1 su 4), c Cabrera (0 su 3), 3b Molina (0 su 4), dh Tavarez (2 su 3), 1b Rosa Colombo (1 su 4), es Pesce (0 su 3) (es Medoro, 0 su 1), 2b Lionetti (1 su 3). Tot. 6 su 32. Lanciatori: Yntema, Torres (2.2 rl, 3 bv, 2 bb, 3 so, 1 pg)

Ugf Assicurazioni: ec Garabito (3 su 5), r Landuzzi (0 su 4), ss Infante (1 su 4), 1b Ramos (1 su 4), 3b Mazzuca (1 su 5), ed Malengo (0 su 2), dh Alaimo (1 su 4), es Fornasari (1 su 3), 2b Santaniello (1 su 3). Tot. 9 su 34. Lanciatori: Riberio, Cillo

Note: doppi di Garabito (2), Alaimo, Mazzuca e Lionetti; RBI: Tavarez, Lionetti (2), Garabito, Landuzzi (2), Infante, Ramos, Alaimo, Fornasari

Lanciatore vincente: Yulman Ribeiro (6 rl, 3 bv, 1 bb, 4 so, 0 pg)
Lanciatore perdente: Orlando Yntema (5.1 rl, 6 bv, 3 bb, 9 so, 2 pg)
Salvezza: Cody Cillo (3 rl, 3 bv, 2 bb, 2 so, 1 pg)

Gara1. UGF ASSICURAZIONI BOLOGNA – SCACCHIERA ETNA PATERNO’: 10 A 0.

La UGF Fortitudo ha trovato una facile vittoria in gara1, affrontando un Paternò apparso mai realmente in grado di impensierire il lanciatore partente biancoblu, Jesus Matos. Malgrado un doppio subito dal primo battitore affrontato, il pitcher di San Pedro de Macoris (2 valide concesse, 9 strikeout in 7 riprese) ha trovato la concentrazione giusta per troncare sul nascere ogni velleità offensiva degli avversari, permettendo ai compagni dell’attacco di aspettare il momento giusto per “affondare” sul mancino Ferreras, che nelle prime riprese ha tirato molti ball, subendo però anche poche valide e tutte infruttuose. Nelle prime quattro riprese, in tre occasioni i bolognesi hanno messo il leadoff in base, in un caso addirittura con un doppio, senza mai concretizzare. Il momento giusto è poi arrivato alla quinta ripresa e l’uomo giusto è stato Jairo Ramos Gizzi (2 su 4, 3 RBI), lui mancino, battendo il primo lancio del pitcher mancino, ha inchiodato la palla nei pressi della recinzione centrale, battendo un doppio capace di svuotare le basi piene, dando il là al big inning di 6 punti, finalizzato da Mazzuca (due doppi e una volata di sacrificio per lui), Malengo e Fornasari, che nei fatti ha chiuso virtualmente la gara. Il computo delle valide subite dal partente siciliano è rapidamente salito da 2 a 7, fino all’ottava del sesto inning, il doppio di Garabito a cui è seguito il cambio di pitcher e l’ingresso di altri tre punti, con qualche complicità della difesa dei Warriors. Il computo degli errori si è comunque, almeno quello, chiuso in parità, ma i 3 errori della Fortitudo, forse troppi, questa sera non hanno pesato minimamente sul risultato. Al settimo inning la UGF Assicurazioni ha poi chiuso anticipatamente la gara, segnando il punto della manifesta superiorità, ovviando così all’assenza di Moreno senza dover “pescare” dal bullpen anche in gara1.

Il tabellino

Scacchiera dell’Etna Paternò 000 000 0 = 0
UGF Assicurazioni Bologna 000 063 1 = 10

Scacchiera dell’Etna: ec Santolupo (1 su 3), ed Sciacca (0 su 3), ss Rosario (0 su 3), c Cabrera (0 su 3), 3b Molina (0 su 3), dh Tavarez (0 su 3), 1b Rosa Colombo (0 su 2), es Pesce (0 su 2), 2b Lionetti (1 su 2). Tot. 2 su 24. Lanciatori: Ferreras, Marquez (1.1 rl, 2 bv, 2 bb, 0 so, 2 pg)

Ugf Assicurazioni: ec Garabito (2 su 4), r Landuzzi (0 su 0), ss Infante (1 su 3), 1b Ramos (2 su 4), 3b Mazzuca (2 su 3), ed Malengo (1 su 3), dh Alaimo (0 su 4), es Fornasari (1 su 3), 2b Santaniello (1 su 3). Tot. 10 su 27. Lanciatori: Matos

Note: doppi di Santolupo, Garabito, Ramos, Mazzuca (2); RBI: Garabito, Infante, Ramos (3), Mazzuca (2), Malengo, Fornasari.

Lanciatore vincente: Jesus Matos (7 rl, 2 bv, 0 bb, 9 so, 0 pg)
Lanciatore perdente: Yorkin Ferreras (5.1 rl, 8 bv, 6 bb, 3 so, 7 pg)


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1339 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:37880568