Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Baseball: la Fortitudo perde ancora e dice addio alla Coppa Italia

Nulla da fare per i ragazzi di Nanni che vengono sconfitti anche in gara 2 col punteggio di 5-4

La Fortitudo esce a testa alta dalla finale di Coppa Italia dopo essere stata sconfitta di misura anche in gara2 da Nettuno, che in virtù di un secco 2-0 conquista pertanto il trofeo.

La partita dei bolognesi inizia nel migliore dei modi, con il fuoricampo di Ermini, che porta immediatamente in vantaggio la squadra allenata da Marco Nanni. Dopo aver regalato il pareggio agli avversari nella prima parte del secondo inning (su lancio pazzo), ecco che nella parte bassa della ripresa arriva il nuovo vantaggio biancoblu, firmato da una lunga battuta di sacrificio di Fornasari. I bolognesi lasciano uomini in base negli inning successivi e questa sarà la colpa maggiore dell’Unipol, raggiunta dal fuoricampo del pareggio al quarto attacco dei tirrenici, firmato da Peppe Mazzanti, Di lì al settimo inning compresi, nessuna valida per la Fortitudo mentre Nettuno, al sesto, materializzerà la sua vittoria con una ripresa da 3 punti.

Accade su un improvviso ed inaspettato calo di Fabio Betto, che a basi piene prima subisce la valida di Sparagna, per poi concedere due passaggi gratuiti e altrettanti punti forzati che portano il punteggio provvisorio sul 5 a 2 per la Danesi.

Alzata bandiera bianca, il capitano viene rilevato da un buon Langone, che chiuderà l’incontro lanciando oltre tre riprese, senza più nulla subire.

Tempo per la rimonta ci sarebbe anche ma le mazze biancoblu attenderanno fino all’ottavo inning per ridare segni di vita. Troppo tardi.

Con Richetti in pedana, arrivano le valide in sequenza di Angrisano, Malengo e Sartori a riempire i cuscini e il singolo in situazione di due eliminati di D’Amico che porta la squadra bolognese a un passo dal pareggio, sul 5 a 4. Un risultato che tuttavia non muterà anche dopo l’assalto finale della Fortitudo, che  apre l’ultimo attacco con la valida di Ermini senza però avere il sussulto decisivo da Mazzuca e Malengo.

Game over e Coppa Italia che torna, dopo tanti anni, ai nettunesi mentre ora l’Unipol si dovrà concentrare sulla Final Four europea di Brno, che la vedrà protagonista a partire dalla semifinale contro il Cariparma, in programma mercoledì 21 settembre alle ore 18.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 416 articoli inseriti

Copyright © 2015 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:25542840