Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Baseball: Fortitudo umiliata a San Marino (0-8). Speranze di finale appese al lumicino

Una shutout combinata di Rodriguez e Cubillan e la prestazione corale assai negativa di monte di lancio, difesa e attacco biancoblù, hanno condannato la Fortitudo Unipol ad una sonora sconfitta per 8 a 0 sul campo di San Marino, in quella che doveva essere, invece, la sfida del riscatto e della speranza per i bolognesi. Alla luce, poi, del contemporaneo successo di Rimini sul campo del Nettuno, ora per i felsinei il cammino per centrare la finale scudetto si è quasi irrimediabilmente compromesso. Occorrerà infatti battere due volte i titani senza subire alcun punto e segnandone come minimo undici, sperando al contempo che Nettuno vinca entrambi i confronti in terra riminese. Difficile se non impossibile ma le leggi dello sport spesso ci hanno insegnato che i conti (specie di una formula come quella del round robin) è giusto farli solo a bocce ferme. Le speranze che la classifica ancora concede all’Unipol, però, si affievoliscono al cospetto dell’imbarazzante condizione tecnico- fisica palesata anche ieri dagli uomini di Nanni, che paiono davvero arrivati alla frutta. La cronaca di gara 1 risulta, ahinoi, triste e stringata. San Marino faceva subito capire che non sarebbe stata una serata da ricordare per i biancoblù. Bittar, il primo battitore affrontato da Matos, sfiorava il fuoricampo, che arrivava invece sulle battute di Duran e Ramos. Al terzo inning arrivivano poi altre due segnature per indirizzare definitivamente la gara nel binario giusto per i titani, punti regalati dai bolognesi che, con un lancio pazzo e 4 errori collezionati, manifestavano la poca lucidità con cui si erano presentati sul diamante di Serravalle. Al quarto inning maturava la definitiva resa. Il terzo fuoricampo dei padroni di casa, questa volta ad opera di Albanese, metteva fine anzitempo alla pessima gara di Matos (3 riprese, 7 valide concesse, una base ball, uno strikeout, 5 punti subiti). L’ingresso di Romero non cambiava lo scenario del confronto. Il rilievo si beccava subito due valide, seguite da altrettanti errori marchiani e un lancio pazzo che comportavano l’ingresso di altre tre segnature. In questa Caporetto della difesa e del monte di lancio, non si salvava certo l’attacco, a tratti dimesso a guardare o girare a vuoto le bordate di Rodriguez (pitcher vincente, 7 riprese, 4 valide concesse, una base ball e 9 strikeout), a tratti imbarazzante nella totale incapacità di concretizzare le poche occasioni avute. Resta solo la matematica, a questo punto, a dar speranza ad una Fortitudo inspiegabilmente trasformata dopo la regular season vissuta da protagonista. Crederci è d’obbligo, quantomeno per chi tornerà in campo da domani sera allo stadio Falchi.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 428 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:37829928