Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Atlantide: Ronchi parla venerdì, apertura per lui dalla Schlein

Il giorno dopo la revoca della delega di assessore alla cultura ad Alberto Ronchi, il sindaco di Bologna Virginio Merola non commenta ulteriormente la decisione. L’ormai ex assessore ha invece indetto una cpnferenza stampa per venerdì.

“Decisione presa. Il caso e’ chiuso”. Il giorno dopo la revoca della delega all”assessore comunale alla Cultura, Alberto Ronchi, il sindaco di Bologna Virginio Merola ha scelto di tagliare corto di non fare ulteriori commenti sulla vicenda che sta terremotando giunta e maggioranza. Il primo cittadino si e” presentato questa mattina in Cappella Farnese per presentare il “Terra di tutti” art festival, kermesse sulle migrazioni, accanto alla parlamentare europea ex Pd
e braccio destro di Pippo Civati fra i promotori del movimento ”Possibile” Elly Schlein.

Il conflitto fra Merola e Ronchi si era alzato da qualche giorno a causa dello sgombero del collettivo LGBT Atlantide dal Cassero di Porta Santo Stefano. Dopo la differenza di vedute su come affrontare il tema, fra i due c’era stato un progressivo innalzamento dei toni ed uno scambio di accuse. Ronchi, in particolare, aveva paragonato i toni di Merola a quelli di Giovanardi, quando il sindaco aveva parlato di “lobby gay”, riferendosi ad Atlantide. “E’ venuta meno la fiducia”, aveva spiegato il sindaco comunicando la decisione. Atlantide occupa porta Santo Stefano da 17 anni e lì organizza iniziative culturali di vario tipo. Il Quartiere, l’unico di Bologna governato dal centrodestra, e l’opposizione da anni ne chiedono lo sgombero, visto che da qualche anno non è stata rinnovata la convenzione. Il Comune, con Ronchi in prima fila, ha cercato una mediazione, tentando di individuare uno spazio alternativo. Poi, però, è arrivata la decisione di sgomberare che ha aperto lo scontro fra Ronchi e Merola.

Alberto Ronchi, ex verde, fino a poco tempo fa era considerato un fedelissimo di Merola che nel 2011 lo scelse personalmente come ‘tecnico’ per occuparsi di cultura. Da anni, però, era molto mal tollerato in una parte consistente del Pd, sia per le sue posizioni politiche giudicate dai critici troppo estreme, sia per i suoi approcci spesso anticonformisti sulle politiche culturali. E, non ultimo, perché da mesi, in vista delle elezioni comunali della prossima primavera, si parlava con insistenza di una lista civica che sostenesse a sinistra il sindaco uscente, guidata dallo stesso Ronchi. Una lista ben poco apprezzata dentro il Pd perché, puntando anche sul consenso personale che Ronchi raccoglie nel vasto mondo culturale bolognese, avrebbe potuto erodere molti voti alla lista Pd.

Dal canto suo, l’ormai ex assessore ha organizzato una conferenza stampa per il 9 ottobre, alle 11 al Jukebox cafe” di via Mentana a Bologna. Rispondero” a tutte le domande”, ha assicurato. Ronchi ha subito notato l”apertura nei suoi confronti arrivata questa mattina nei suoi confronti proprio dalla Schlein; “Parlero” anche di questo”-ha concluso.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 985 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:35 ram:30286368