Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Assentesimo e corruzione: due arresti alla direzione provinciale del lavoro di Ravenna

Due dipendenti della direzione provinciale del lavoro di Ravenna sono stati arrestati di prima mattina dai carabinieri nell’ambito di una vicenda di presunto assenteismo sul lavoro sulla quale da qualche tempo sta indagando la Procura della città romagnola. Tra i reati contestati a vario titolo figurano però anche la rivelazione di segreti d’ufficio e la corruzione.

E’ partita lo scorso settembre da un esposto anonimo, “Black Job”, indagine dei carabinieri che ha portato all’arresto di due dipendenti della direzione provinciale del lavoro di Ravenna. Il primo, un cinquantanovenne originario del Salernitano è responsabile dell’ufficio ispettivo. L’altro, un quarantatreenne residente a Lugo è addetto alle pratiche ispettive. Entrambi sono ora in carcere.

Le indagini, coordinate dal procuratore capo Alessandro Mancini assieme al PM Angela Scorza hanno permesso di accertare che i due, tramite il badge, si sarebbero più volte spacciati al lavoro quando invece erano impegnati in attività personali. Nella lista figurano escursioni al mare, visite in centri estetici, giri in bicicletta, lavori di ristrutturazione casa e altri impegni professionali non legati all’attività ispettiva. Per questo rispondo del reato di truffa aggravata ai danni dello stato. Sono però anche accusati di corruzione continuata e di rivelazione di segreti d’ufficio per avere avvisato in anticipo i titolare di alcuni locali della riviera di imminenti controlli in modo da permettere loro di regolarizzare in extremis lavoratori impiegati in nero. Il tutto in cambio di regalie e assunzioni di amici.

L’indagine è stata portata avanti anche tramite intercettazioni e pedinamenti. Tra gli indagati a piede libero figurano almeno cinque o sei titolari di locali. Le perquisizioni dei carabinieri, in totale una ventina, si sono concentrate su uffici e domicilii oltre che di Ravenna anche di Faenza, Lugo e Cervia. Sono in corso accertamenti sull’uso del badge anche di altri ispettori del Lavoro.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7010 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:34 ram:30503280