Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Assalti a bancomat: sequestrati beni pari 530 mila Euro

Un sequestro di beni e proprietà pari a circa 530 mila euro. Tanto hanno fruttato gli assalti ai bancomat messi a segno da una banda che agiva tra le provincie di Bologna Roma e Milano.
La Guardia di finanza e la Polizia del capoluogo emiliano hanno sequestrato complessivamente due abitazioni e due terreni tra Castel San Pietro e Castel Maggiore, un’auto, due motoveicoli e vari rapporti bancari tutti riconducibili ad un uomo, gia’ arrestato con alcuni complici lo scorso agosto nell’ambito dell’operazione “Vacanze romane” e che era componente di una banda di rapinatori.
Dalle indagini patrimoniali su costui e sulla sua famiglia e’ risultato che tutti quanti vivevano al di sopra delle loro possibilita’.Sono stati gli specialisti del Gico delle Fiamme Gialle a condurre le verifiche necessarie per dedurlo attivate su delega del sostituto procuratore Domenico Ambrosino anche grazie a elementi forniti dalla Polizia che hanno dimostrato la pericolosita’ sociale “costante nel tempo e attuale” del soggetto, che aveva parecchi precedenti a partire dalla fine degli anni ’90 (tra i quali ricettazione, lesioni personali, oltraggio a pubblico ufficiale, furto in abitazione, trasporto di materie esplodenti ed altri). Così è partito il sequestro in applicazione delle norme del Codice Antimafia. I beni in oggetto, viene ribadito dalle forze dell’ordine erano di “valore assolutamente sproporzionato rispetto alle disponibilita’ dell’arrestato e della sua famiglia”. Inoltre, come indicato nell’ordinanza del Tribunale di Bologna e riferito dalle agenzie di stampa, questi stessi soggetti “hanno prodotto redditi inferiori alle capacita’ di spesa, appena sufficienti per le spese necessarie ad esigenze di vita quotidiana e del tutto inadeguati a supportare gli acquisiti dei beni immobili e dei mobili effettuati nel corso degli anni”. Dalle ricostruzioni, infatti, risulta anche che l’arrestato del quale vengono fornite solo le iniziali, negli anni aveva accumulato una notevole disponibilita’ di denaro contante, versato prima su conti correnti e libretti di deposito, poi usati per acquistare i beni.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Antonella Zangaro

Autore

Articolo scritto da: | 919 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:28 ram:35253760