Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Arrigoni: “Sarà un derby equilibratoIo a Bologna? Mi sentivo a casa e sono stato tradito”

Intervista di Ugo Mencherini e Vittorio Longo Vschetto all’ex tecnico di Bologna e Cesena Daniele Arrigoni nel corso della trasmissione “Tempi Supplementari” (in onda su Telecentro-OdeonTv)

 

Mister,  che tipo di gara si aspetta tra Bologna e Cesena?

Molto combattuta e tirata. Il Bologna cercherà di fare i punti necessari per raggiungere la salvezza aritmetica e il Cesena vorrà fare un regalo ai propri tifosi, visto che il campionato non sta andando bene.

 

Con queste premesse, potrebbe essere un derby non molto spettacolare, con pochi spazi da una parte e dall’altra?

Probabilmente sarà così. Tutte e due le squadre vogliono fare risultato, chi per un motivo chi per un altro. Come spesso accade con i derby, la gara potrebbe essere decisa dagli episodi.

 

Il Cesena è ultimo in classifica e avrà molte assenze: vede un Bologna nettamente favorito o sarà comunque un match equilibrato?

Me la immagino equilibrata. Il Cesena in difesa è comunque in formazione-tipo ed è una squadra difficile da affrontare. Il Bologna dovrà fare la partita e, sinceramente, non so se sarà in grado di riuscire a farlo perché sarà una gara molto difficile.

 

Che pronostico si sente di fare?

1-1.

 

Il suo arrivo sulla panchina del Cesena è coinciso con la vittoria nel derby d’andata, e da lì sembrava che il campionato bianconero potesse prendere una piega diversa. Che cosa è successo?

Io ho avuto una media-punti abbastanza regolare, nonostante le sconfitte dell’ultimo periodo. Quando c’è stato il cambio in panchina, la squadra ha ripreso a camminare bene e siamo riusciti a fare dei risultati importanti. Poi c’è stato il mercato di mezzo e probabilmente abbiamo lasciato qualcosa per strada.

 

A volte sembra di aver trovato il bandolo della matassa e poi non è così: come mai?

In effetti a me sembrava di aver trovato il bandolo della matassa, poi quando abbiamo affrontato squadre più forti di noi abbiamo sempre pagato, e anche in maniera roboante: in quel momento sono venuti fuori tutti i nostri difetti come squadra. Io ho lasciato per un semplice motivo: con la squadra ero arrivato quasi a un punto di rottura totale, e quando succedono certe cose è difficile tornare indietro.

 

Ha qualche rimpianto delle sue esperienze a Bologna e Cesena?

Qualcuno sì. Col senno di poi, a Cesena non avrei lasciato se avessi saputo che sarebbero poi arrivati certi risultati: a quel punto me la sarei voluta giocare, speravo ci sarebbe stata una reazione diversa. Per quanto riguarda il Bologna, l’esonero l’ho vissuto in maniera traumatica. Quando poi allontanarono anche Mihajlovic mi richiamarono, ma io non me la sentivo, perché mi sentivo tradito. Mi erano state fatte tante promesse, io mi sentivo a casa ed era il mio posto ideale per allenare. E invece…

 

Che ricordi conserva della piazza di Bologna?

Ne ho tanti. Il mio primo anno è stato indimenticabile, con il record di punti, 84, in serie B per il Bologna e la festa per la promozione: una cosa immaginabile.

 

Lei ha già avuto qualche contatto per il prossimo anno?

No, purtroppo no.

 

Prenderebbe in considerazione una ipotesi all’estero?

Certo, è un’esperienza che vorrei fare


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Matteo Fogacci

Autore

Articolo scritto da: | 3308 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:26 ram:35201816