Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Arrestati 2 fratelli tarantini: sarebbero gli autori di una serie di violente rapine con feriti nel modense. Traditi dai bossoli di una pistola rubata

Due fratelli originari di Maruggio (Taranto) ma residenti a Modena, Daniele e Cosimo Galasso, 34 e 37 anni, sono stati arrestati dai carabinieri perché ritenutiautori di alcune violente e sanguinose rapine commesse nella città emiliana tra novembre 2008 e aprile 2009, che crearono preoccupazione e allarme tra i cittadini.

Entrambi sono accusati di una rapina in casa e di un’altra in un ristorante. In particolare, secondo le indagini, i due il 18 dicembre 2008 – armati di spranga e coltello – entrarono nell’abitazione di Giancarlo Borri e Claudia Silvestri a Modena, immobilizzarono il figlio minore e picchiarono la donna per costringerla a dire dov’era la cassaforte, minacciandola in caso contrario di portarle via il bambino. Al ritorno a casa anche il marito fu colpito con calci, pugni e sprangate. I malviventi se ne andarono con due pc portatili, orologi, carte di credito, una pistola regolarmente detenuta con varie munizioni e un’auto, una Kia Sorrento, della famiglia.

Poi, il 15 gennaio, travisati e armati di pistola assalirono l'”Osteria Vecchia Pirri”, sempre in città, picchiando e minacciando di morte i clienti, legandone alcuni con fascette di plastica e accanendosi sul gestore, Raul Bellentani; razziarono 4.000 euro in contanti, una cambiale da 60.000 euro e le carte di credito dei presenti.

Daniele Galasso, in più, è ritenuto l’autore di una tentata rapina a un imprenditore, Fulvio Pugliese, 55 anni, ferito ad un ginocchio da un colpo di pistola sotto la propria abitazione modenese il 23 marzo dello scorso anno; della rapina a una donna, costretta a consegnare – sotto la minaccia di una pistola – la borsa con cento euro e due cellulari; del furto di un tv al plasma da 60 pollici sottratto alla facoltà di Giurisprudenza, recuperato dai militari e restituito.

Le indagini hanno permesso di arrestare anche il presunto ricettatore dei beni rubati, un marocchino di 46 anni, Abdelrrhaim Hilmani. A portare gli investigatori del Reparto operativo verso i due fratelli sono stati anche gli esami balistici compiuti dal Ris: il bossolo recuperato dopo il ferimento di Pugliese proveniva dalla Beretta con matricola abrasa sequestrata durante una perquisizione nel garage dei Galasso, a Modena, e pure i bossoli di due cartucce contenuti in un caricatore rinvenuto al ristorante “Vecchia Pirri” presentavano impronte riconducibili alla stessa arma.

Beretta e cartucce provenivano dalla rapina alla famiglia Borri. Nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, il Gip Domenico Truppa ha sottolineato tra l’altro la “spiccata pericolosità sociale” dei due fratelli.
(ANSA).

Immagine generica di repertorio


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7145 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:35320312