Anna Maria Franzoni, il Tribunale di Sorveglianza dice no ai permessi premio

Il tribunale di sorveglianza di Bologna ha confermato il no ai permessi premio richiesti da Anna Maria Franzoni, la mamma di Cogne, condannata a 16 anni per la morte del figlio Samuele. Il Tribunale ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dai legali della donna contro la decisione del magistrato di respingere la richiesta di permessi premio per poter stare con il marito e i figli fuori dal carcere. Franzoni, detenuta a Bologna dal 2008, ha usufruito di un permesso per i funerali del suocero il 31 agosto 2010.

Ansa


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 6598 articoli inseriti

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:29 ram:43541512