Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Animali: LAV, prima condanna per sperimentazione illegale a Modena

Per la prima volta in Italia un tribunale ha emesso una sentenza di condanna a carico del titolare di un laboratorio abusivo di sperimentazione, denunciato per maltrattamento e uccisione di animali. Lo segnala la Lega Anti Vivisezione, riferendosi al caso dell’imprenditore che a Mirandola, nel Modenese, ha di recente patteggiato una pena di quattro mesi dopo che nel gennaio scorso era stato scoperto un casolare di campagna dove si praticava la vivisezione su cavie, coniglie e criceti. Intervennero insieme alla Finanza, che sequestrò la struttura, le Guardie zoofile della Lav. Nel laboratorio clandestino sarebbero state effettuate più di 1.300 sperimentazioni di biocompatibilità e testati 566 tipologie di prodotti medicali. “Un reato gravissimo, sia per le sofferenze inflitte agli animali sia per l’assenza di garanzie che un laboratorio clandestino può offrire alla collettività e per il quale dunque avremmo voluto una pena ben più severa – afferma la Lav in una nota -. Questa condanna è particolarmente importante perché è la prima emessa in Italia per un caso di sperimentazione illegale e, inoltre, perché conferma che tutti gli animali sono oggi oggetto della normativa penale sul maltrattamento, la legge 189 del 2004, senza distinzione alcuna, anche se oggetto di attività speciale, come in questo caso la sperimentazione animale”. “Una sentenza importante in un contesto intoccabile come la sperimentazione animale – afferma Michela Kuan, biologa, responsabile Lav settore Vivisezione – Purtroppo né la legge nazionale, né quella europea pongono ad oggi, anche se l’Italia recepirà a breve il nuovo testo comunitario, reali vincoli nel ricorso all’animale e mancano totalmente i controlli, quindi questo caso è unico perché ha permesso di aprire un varco in questo muro silenzioso sottolineando come le poche volte in cui sono entrate le telecamere negli stabulari, abbiano trovato situazioni illegali. La Lav – conclude la nota – si riserva ogni ulteriore commento e azione dopo aver preso visione della sentenza di condanna”.

(fonte Ansa)


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1444 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:37825928