Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Amputare orecchie ai cani a breve non sarà più reato

Solo ieri, a Rimini, tre persone sono state assolte dal Tribunale dall’accusa di avere tagliato al cane le orecchie non per renderlo più bello, ma per motivi di salute. È la spiegazione che ha consentito al proprietario di un Golden Retriver e a due veterinari riminesi di evitare guai con la giustizia. L’accusa nei loro confronti era partita da una segnalazione dell’ausl riminese su dei controlli effettuati. Il proprietario dell’animale, privo di una giusta specificazione, era finito nel registro degli indagati, ma gli accertamenti successivi hanno permesso di appurare che l’intervento di amputazione di entrambi i lobi delle orecchie del quadrupede era stato determinato da disturbi dell’orientamento ed era quindi da considerarsi “terapeutico”. Ma i “torturatori” di cani e gatti, presto non avranno più di che preoccuparsi: recentemente (in data 17 settembre 2010) il Senato ha votato un emendamento proposto dal governo (n. 3.100, testo 2), che cancella le sanzioni a chi asporta le unghie ai gatti, taglia le corde vocali ai cani e, appunto, amputa padiglioni auricolari agli animali. Approvato dall’Assemblea del Senato, e con modifiche rispetto al testo uscito dalla Camera, il ddl n. 1908 di ratifica ed esecuzione della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, l’emendamento ha riscontrato pareri favorevoli ma anche contrari. Secondo la senatrice Patrizia Bugnano (Idv): “è necessario che alla Camera vengano reintrodotte le sanzioni a carico di coloro che sottopongono gli animali a inutili e crudeli torture come il taglio o l’amputazione della coda o delle orecchie”. “L’auspicio adesso – continua la Bugnano – è che la Camera completi il testo con misure severe per chi maltratta gli animali”. Soddisfatta invece la Lac, che sottolinea come “il provvedimento inasprisce le pene relative al maltrattamento degli animali e le previsioni d’intervento nel Codice penale”, infatti, altra modifica proposta dall’emendamento è l’introduzione di specifiche norme per la difesa degli animali domestici e per la lotta al traffico illecito di cani e gatti.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Gtv srl

Autore

Articolo scritto da: | 1565 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:35464920