Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Amianto, 25 indagati a Ravenna

25 indagati, quasi tutti ex dirigenti del polo petrolchimico di Ravenna e accuse pesantissime: disastro colposo, omicidio colposo, lesioni colpose. Questi in sintesi i numeri di un inchiesta durata quattro anni, formalmente chiusa e definita dal procuratore capo facente funzioni Daniele Barberini“doverosa”: quella sull’amianto e le sue vittime. Ogni giorno -hanno spiegato in Procura – 3000 operai erano esposti all’amianto in un’area che si estendeva su 25 km di strade. L’inchiesta vede come parte lesa 75 operai malati di patologie legate all’amianto, di cui 33 morti. Tutti hanno lavorato nel polo chimico tra il 1957 e il 1985. Fu nel 1985, infatti, secondo la Procura che iniziò a diffondersi un nuovo approccio verso l’amianto definitivamente bandito dal polo ravennate solo nel 1992.
Nel portare avanti l’inchiesta la procura romagnola ha lavorato a stretto contatto con quella di Torino e ha seguito la stessa metodologia di indagine utilizzata per il processo Eternit, conclusosi a inizio giugno con la condanna in Corte d’appello a 18 anni a carico del magnate svizzero Stephan Schmidheiny. A differenza di quanto avveniva a Casale Monferrato, Bagnoli e Rubiera a Ravenna l’amianto non veniva utilizzato come materia prima ma per coibentare le zone ad alta temperatura. Per la procura i vertici del petrolchimico non avrebbero adottato nessuna misura di prevenzione né fornito ai lavoratori informazioni e dispositivi di protezione individuale.
L’esposizione all’amianto fu tale che non si esclude che ci possano essere altre vittime. Chi oggi lavora nel polo chimico però può stare tranquillo perché – come sottolineato dalla medicina del lavoro di Ravenna, oggi si ha coscienza di quali siano i rischi legati all’amianto e le bonifiche ambientali vengono eseguite seguendo rigidi protocolli di sicurezza.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 7009 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:32 ram:30377536