Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

Allerta fiumi in regione: tracimato il Taro nel Parmense, operati diversi salvataggi. Preoccupa anche il Po. Nel Modenese chiusi vari ponti

Taro 1E’ in allerta la protezione civile di Parma per la situazione dei fiumi e dei torrenti della provincia di Parma. La pioggia battente delle ultime ore ha sciolto gran parte delle neve caduta nei giorni scorsi andando ad ingrossare i corsi d’acqua e provocando anche alcune frane nelle zone montane.

Nella notte, attorno alle 4, è tracimato il fiume Taro all’altezza del ponte di Fraore, lungo la via Emilia. Evacuata una famiglia e completamente sommersa una struttura sportiva. Sotto l’acqua anche un’area sportiva nella prima periferia di Parma.

Iera sera attorno alle 23, in località Scapini nel comune di Bardi, un’auto è stata travolta dalle acque di un affluente del torrente Ceno. All’interno del mezzo c’erano dueguardie giurate che stavano controllando la situazione di un oleodotto che attraversa l’area. I due sono riusciti a salire sul tettuccio dell’auto e sono stati salvati dai Vigili del Fuoco che li hanno riportati a riva.

Gli uomini del 115 hanno anche tratto in salvo quattro operai in un cantiere fra Cereseto e Bardi sorpresi dalla piena del torrente Ceno e costretti a rifugiarsi sul tetto di una baracca.

Sempre a causa della piena del Ceno cinque frazioni montane del comune di Bedonia sono rimaste isolate nella notte, ma l’intervento dei Vigili del Fuoco e dei tecnici della protezione civile ha permesso la riapertura delle strade nelle prime ore della mattina.

La protezione civile è allertata anche per la situazione del Fiume Po e degli affluenti principali. Il torrente Parma all’altezza di Colorno ha superato il livello di guardia e sono state evacuate alcune abitazioni presenti in golena.

IN PIENA ANCHE I FIUMI MODENESI, CHIUSI DIVERSI PONTI

A causa del maltempo dei giorni scorsi è in atto una nuova piena per i fiumi modenesi. Nella mattinata sono stati chiusi, sul Secchia, ponte Alto e ponte dell’Uccellino a Modena, ponte Motta a Cavezzo; sul Panaro chiuso il navicello vecchio a Nonantola.

In Appennino a causa delle piogge una frana ha provocato la chiusura della strada provinciale 324 in prossimità del bivio per il lago Santo. Tecnici della Provincia al lavoro per ripristinare la circolazione mentre la protezione civile garantisce il continuo monitoraggio dei fiumi.

Nell’alto appennino bolognese i mezzi dei vigili del fuoco sono al lavoro per liberare la statale Porrettana da una frana che ostruisce la carreggiata in località Ponte della Venturina nel comune di Sanbuca Pistoiese.

(ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:38199400