Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

A Imola le fotografie di Veronica Vallone: “Incontri oltre il confine di un istante”

IMG_0048 copia
“Incontri oltre il confine di un istante”, il titolo suggestivo delle foto di Veronica Vallone in esposizione per l’intera settimana a Imola alla sala dell’Annunziata nell’ambito di un progetto dell’assessorato alla cultura e dei Musei civici.
Appassionata di storia, di fotografia e di viaggi, in questa mostra raccoglie le sue tre passioni, andando alla ricerca delle radici di tre culture: Asia (Sri Lanka), Africa (Senegal) e tra Oriente e Occidente, la Turchia.
Scatti raccolti in maniera diversa: vagabondaggio solitario la sua Istanbul del 2012, un confronto antropico con la popolazione cingalese lo SriLanka 2015, in momenti di infinita umanita’. Una spedizione umanitaria quella che lo stesso anno la porta nella regione meridionale del Senegal a Casamance, con l’associazione di medici Kasomai.
Al vernissage, presenti Elisabetta Marchetti assessore alla cultura di Imola, Claudia Barboncini responsabile biblioteche e musei, Claudia Pedrini direttrice dei Musei Civici, Gabriella Pirazzini ne ha tracciato linee comuni e differenze, significati palesi e oscuri, definendole “Foto fuggitive”.

“Sono ciò che resta della sua emozione, come se per pudore, non volesse puntare l’obiettivo sull’acme del dolore, sulla manifestazione estrema della solitudine, sulla vastità totale dell’orizzonte, sul volto primario della paura. Ma si tenesse quell’accumulo di potenti sensazioni per lei, per donarci l’istante subito dopo, quello appena dopo, quello che rende tutte queste emozioni più dolci, meno astratte, meno studiate, in una parola più condivisibili.  Le sue foto stanno alla fotografia come in letteratura il racconto sta al romanzo.  Non sono minori, sono altro. Non una sintesi, ma una immagine catturata in modo da lasciare a noi, noi che le guardiamo senza poterle vivere, un prima e un dopo. Ci consegnano una storia. Poi quelle persone continuano a vivere, anche quando Veronica le abbandona, continuano in una quotidianità fatta,  in questi mondi che ci porta, (Africa, Asia e una porta europea sull’oriente come la Turchia) , di fatica, di paesaggi, di occhi, di riconoscenza, di sospetto.  I ritratti non sono di persone che si cedono, ma di persone accompagnate, fosse solo per un piccolo tratto. Foto fuggitive, perché e’ questo il pathos autentico dell’istante ritratto e non sottratto: c’è una profonda umiltà e un enorme esame di realtà, come a dire io non posso cambiare la tua vita, le tue albe, i tuoi tramonti, non posso migliorarle ne’ peggiorarle, posso prenderne a prestito un pezzetto, perché ognuno possa inventarci un pezzetto della proprio vita. Foto fuggitive, per restare di più, per donare una partecipazione. “
Luce senza ritocchi, il contesto che assorbe la figura, quasi sbilanciata e schiacciata , piccola o di sghimbescio per lo piu’ rispetto a tutto il resto. “Una figura spaesata, nel senso che, televisivamente parlando, si potrebbe dire che c’e’ troppa aria in testa…ma e’ voluto” .


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Gabriella Pirazzini

Autore

Articolo scritto da: | 15 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:30427472