Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: re[email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

A Forlì il primo registro delle malattie croniche intestinali

MAL;ATTIE CRONICHE INTESTINOPer la prima volta in Italia, grazie all’impegno dell’Unita operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, è disponibile un registro delle malattie croniche intestinali, premessa indispensabile per la valutazione, sorveglianza e prevenzione di un male che in Italia colpisce almeno 100.000 persone. Dalle evidenze raccolte sui 778 casi inseriti nel database, relativi al territorio dell’Ausl di Forlì, emergono importanti novità: un incrocio con la banca dati del Registro tumori della Romagna ha infatti mostrato come ben il 6,4% dei soggetti cui sono state diagnosticate malattie croniche intestinali abbia poi sviluppato un tumore, percentuale più elevata di quella sino ad oggi riportata in letteratura. In costante crescita poi l’incidenza, pari ormai a quella del Nord Europa, con almeno un nuovo soggetto al mese cui l’unità forlivese ha rilevato questa patologia. I dati saranno presentati in anteprima venerdì in un convegno a Forlì. “Il registro è frutto di un progetto di ricerca biennale condotto dalla nostra unità grazie a un finanziamento della Regione Emilia-Romagna – spiega il prof.Enrico Ricci, dell’U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’Ausl di Forlì – in questo periodo sono stati raccolti tutti i dati relativi ai 178.977 abitanti del comprensorio forlivese, utilizzando come banca dati l’anagrafe. Stiamo poi completando la registrazione di quelli del territorio cesenate, e abbiamo iniziato a inserire quelli di Ravenna e Rimini, così da coprire l’intera Romagna”. Un’esperienza mai tentata prima: “Sino ad oggi, nel nostro paese non esistevano evidenze certe circa le malattie infiammatorie croniche intestinali: c’erano state rilevazioni spot, mai studi approfonditi – dice Ricci – D’altronde, sino a qualche anno si trattava di un problema tipico degli Usa e del Nord Europa, mentre i paesi del Mediterraneo sembravano quasi immuni. Da qualche anno, però, non è più così: i livelli di incidenza sono ormai simili ovunque”. (ANSA).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7149 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37728400