Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

A Bologna cresce la tensione per l’arrivo di cento immigrati

Ha preso il via questa mattina di buon ora il trasferimento di oltre 100 migranti in arrivo dal cpa di Cona vicino venezia e destinati inizialmente al Cie di Via Mattei, a Bologna diventato centro di smistamento regionale. Il trasferimento è stato reso necessario dopo i disordini e le proteste che si sono verificate nei giorni scorsi dopo la morte di un ragazzo nella struttura.
L’operazione, di cui non sono stati resi noti tutti i particolari, porterà inizialmente in Emilia Romagna oltre cento persone che poi, potranno essere ulteriormente smistati. E’ però possibile che anche per questi stranieri ci sia un passaggio anche solo formale a Bologna, per poi essere indirizzati altrove in regione.
“Siamo stanchi di vedere l”Emilia utilizzata come una ”pattumiera”, ogni volta che non si sanno dove smaltire i rifiuti provenienti dalle regioni del sud, oppure, in questo caso, quando c”e” da gestire un”emergenza come quella degli immigrati richiedenti asilo”. E’ con queste parole che il capogruppo in Regione della Lega nord, Alan Fabbri, e il segretario nazionale della Lega Emilia, Gianluca Vinci, commentano l”arrivo dei migranti.
L”emergenza profughi pone “problemi molto grandi. Quindi serve unita” nel paese, senso di responsabilita”, impegno di tutti. Non ci sono ricette facili e non c”e” spazio, per il bene del Paese, per strumentalizzazioni politiche”. E’ l’ appello che lancia oggi il deputato bolognese del Pd, Andrea De Maria cercando di calmare una situazione ormai tesa.
La battaglia contro la riapertura del Cie di Bologna vede schierati anche Cgil-Cisl-Uil dell”Emilia-Romagna e di Bologna che, in coro, alzano un muro all”ipotesi indicata dal Viminale. Per il sindacato “il ritorno ai Cie e” una strada impraticabile, soprattutto inutile al contrasto dell”immigrazione irregolare”; inoltre, “troppo spesso e in tante situazioni hanno foraggiato illegalita” e ruberie, da parte di chi le gestiva”.
Davanti alla struttura sono arrivati i mezzi blindati della polizia e sono montate le prime proteste, tanto che Forza Italia, assieme alla associazione “Centro Destra per Bologna” ha annunciato per la giornata di sabato un presidio davanti all’hub

immigrati


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Tommaso Costa

Autore

Articolo scritto da: | 1442 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:31 ram:35273696