Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

8 marzo: 2013 anno nero dei femminicidi in Italia, calati i casi in Emilia-Romagna

In occasione dell’8 marzo, la casa delle donne di Bologna ha diffuso i dati dei femminicidi in Italia lo scorso anno. A livello nazionale i casi sono aumentati rispetto alla media degli anni precedenti ma le cose in Emilia-Romagna le cose sono migliorate.

Il 2013 è stato l’anno nero dei femminicidi in Italia. A sancirlo in occasione dell’8 marzo, i dati della Casa delle donne di Bologna che ha condotto l’ottava indagine su questo fenomeno nel nostro Paese. L’anno scorso le donne uccise su tutto il territorio nazionale sono state 134 contro la media di 116 degli ultimi nove anni. Confermando i dati degli anni precedenti, i femminicidi hanno riguardato nel 70% donne italiane e sono stati commessi da uomini italiani nella stessa percentuale. I casi hanno interessato tutte le fasce di età pur se si riporta per il 2013 un’incidenza maggiore in quella tra i 36 e i 45 anni, mentre l’anno scorso si registrava nella fascia 46-60. L’anno scorso i dati sono calati al Nord e aumentati al Sud e al Centro. In Emilia-Romagna in particolare i casi sono diminuiti passando dai 15 del 2012 a 8. I tentati femminicidi – sempre in base all’indagine condotta mediante l’esame della stampa nazionale e locale sono stati 83 casi Anche se il dato va ritenuto -per la casa delle donne- sottostimato perché la stampa non riporterebbe tutti i casi realmente accaduti e per avere la reale dimensione del fenomeno sarebbe necessario avere a disposizione i dati provenienti dalle Questure. Intanto, sempre da Bologna, Camst, azienda leader nella ristorazione italiana, ha annunciato di aver rinnovato la convenzione con i Centri Antiviolenza della rete D.I.Re. per offrire percorsi di inserimento lavorativo alle donne che fuggono da situazioni di violenza. Ad oggi sono dieci, su tutto il territorio nazionale, le donne assunte grazie a questo progetto. In occasione dell’8 marzo dalla nostra regione arriva però anche un messaggio di coraggio personale. E’ quello lanciato da Parma da Lucia Annibali, l’avvocatessa di 36 anni sfregiata con l’acido, che ha ricevuto la quinta edizione del Premio Venturini, riconoscimento che dal 2010 la Provincia assegna a donne che si siano distinte a livello nazionale e locale. “Ci vuole amore e tanta positività -ha detto la donna ormai parmigiana d’adozione- l’amore per sé stessi, per gli altri e per la vita non può mai essere fatto di schiaffi o folle gelosia”. Il consiglio di Annibali per tutte le donne, è quello di ”cercare di essere sempre felici con al fianco uomini gentili e disponibili”.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Vittorio Pastanella

Autore

Articolo scritto da: | 987 articoli inseriti

Copyright © 2016 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:30 ram:30518712