Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

27 anni fa la strage del Pilastro ad opera della banda della Uno Bianca

Oggi è stato il giorno della commemorazione della strage del Pilastro, che la notte del 4 gennaio 1991 costò la vita a tre carabinieri uccisi dalla banda della Uno bianca. A 27 anni di distanza i parenti delle vittime devono fare i conti con la notizia dei fratelli Savi riuniti sotto lo stesso tetto nel carcere di Bollate.

Ventisette anni sono passati da quella notte del 4 gennaio 1991 in cui i tre carabinieri Otello Stefanini, Andrea Moneta e Mauro Mitilini furono trucidati al Pilastro dalla banda della Uno Bianca. Ogni anno si scopre un pezzo di quella ferita ancora aperta e quest’anno ad aumentare l’amarezza dei familiari delle vittime è la notizia del trasferimento di Fabio Savi, uno degli assassini della feroce banda della Uno Bianca, nello stesso carcere di Bollate dove è detenuto il fratello Roberto complice di una lunga scia di delitti.

La notizia dei fratelli Savi nuovamente vicini ha indotto il ministro della giustizia Andrea Orlando a chiedere al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria una relazione per avere informazioni e chiarimenti sulla questione. Da tempo Fabio Savi, 57 anni, chiedeva di poter scontare la sua pena in una struttura penitenziaria che permettesse di poter svolgere attività lavorative e per questo motivo ha inoltrato personalmente la richiesta di trasferimento dopo il parere favorevole degli assistenti sociali. Il killer sarebbe arrivato nel carcere di Bollate poco prima della scorsa estate.
A celebrare la Santa Messa in suffragio delle vittime l’arcivescovo Matteo Zuppi, nella Chiesa di Santa Caterina da Bologna. I tre militari, poco più che ventenni, vennero insigniti di una Medaglia d’Oro al Valore Civile.
rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_tg_commemorazione_uno_bianca_20180104.mp4
Nella giornata della commemorazione delle vittime della Uno Bianca il Comandante Generale Del Sette ha presentato il libro “Carabinieri per la Democrazia” che racconta la vicenda eversiva del secondo dopoguerra, nel ricordo dei 36 militari uccisi in quegli anni, attraverso interviste a familiari e testimoni e ricostruzioni del periodo.

Nel video: interviste a Annamaria Stefanini, Associazione Parenti Vittime della Uno Bianca e
Gen. Tullio Del Sette, già Com.te Gen. Arma dei Carabinieri


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 1027 articoli inseriti

Copyright © 2018 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:25 ram:37706808