Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: redazione@telesanterno.com
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

jump to centrootticomegavision.com

23 Febbraio: il giorno in cui la storia è cambiata almeno sette volte…

Il 23 Febbraio e’ un giorno ad alta densità di eventi storici-politici: nel 1917 inizia la rivoluzione russa con lo sciopero generale proclamato proprio in questo giorno dopo che nei giorni precedenti la polizia dello zar aveva più volte sparato contro i manifestanti; questa volta però i militari si uniscono ai dimostranti e distribuiscono fra di loro anche le armi della guarnigione di San Pietroburgo.

Nel 1919 Benito Mussolini pone le prime basi del Partito Fascista.

Nel 1956 il premier russo Nikita Khruscev svela i crimini del suo predecessore Josif Stalin, e attacca la venerazione che la propaganda del partito comunista aveva creato attorno a questo leader tirannico e sanguinario.

Nel 1980 l’ayatollah Ruhollah Khomeini rifiuta di consegnare gli ostaggi americani finiti nelle mani degli studenti coranici e delle guardie della rivoluzione dopo un assalto all’ambasciata Usa. Sarà il parlamento iraniano, dichiara Khomeini, a decidere la sorte degli stessi ostaggi.

Nel 1981 un sottufficiale, Antonio Tejero, tenta un colpo di stato occupando militarmente la camera dei deputati spagnola. All’interno del parlamento vengono sparati anche colpi intimidatori di mitragliatrice. Tutto il mondo assiste in diretta all’episodio, con i parlamentari che tentano disperatamente di ripararsi sotto i propri seggi. Sarà la fermezza del re Juan Carlos, che si schiera personalmente a favore delle istituzioni democratiche, a non lasciare alcuno spazio ai golpisti ed a porre termine al goffo ma cruento tentativo di colpo di stato.

Infine nel 1998, Osama Bin Laden, destinato a diventare assai più tristemente famoso qualche anno dopo organizzando l’attentato alle torri gemelle di New York (11.09.2001), balza per la prima volta all’attenzione dei media mondiali emettendo una fatwa e dichiarando una jihad contro tutti gli ebrei ed i crociati. In pratica la prima dichiarazione di guerra di Al Queda al mondo occidentale.

Ma il 23 Febbraio è fondamentale anche per un altro importantissimo evento storico: l’uomo entra nell’era della stampa. E’ infatti proprio questo il giorno al quale si fa risalire, nel 1455, la pubblicazione della Bibbia di Gutemberg, il primo libro stampato con caratteri mobili. Inizio una nuova formidabile epoca di trasmissione delle idee e del pensiero. Forse, dopo quelle del fuoco e della ruota, l’invenzione che ha maggiormente inciso della storia e nell’evoluzione dell’uomo.

.
.
COMPLEANNI E LUTTI

Il 23 Febbraio nascono il filosofo francese Michel De Montaigne (1533-1592), il compositore tedesco George Frideric Handel (1685-1759), e il musicista inglese David Sylvian (1958).

Sempre il 23 Febbraio muoiono il matematico tedesco Johan Gauss (1777-1855), il poeta inglese John Keats (1795-1821) e l’attore comico inglese Stan Laurel (1889-1965) componente del celebre duo Stanlio e Ollio con Oliver Hardy.

Nelle foto: (sopra) Lenin parla agli insorti della rivoluzione russa; (sotto) il premier sovietico Khruscev denuncia i crimini staliniani.


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList
Redazione

Autore

Articolo scritto da: | 6674 articoli inseriti

2 Commenti in “23 Febbraio: il giorno in cui la storia è cambiata almeno sette volte…”

Trackbacks

  1. www.upnews.it
  2. diggita.it

Copyright © 2014 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria di Pubblicità Publivideo2 Srl.

q:30 ram:24863776