Telesanterno Gtv S.r.l.
Email: [email protected]
Phone: +3905163236
Url:
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore, BO 40013
photo of Telesanterno Telesanterno Television Gtv S.r.l.
Gtv S.r.l.
Via C. Bonazzi 51
Castelmaggiore,BO,40013 Italy
+3905163236
Jabber
Television

This hCard created with the hCard creator.

19 Ottobre: Zama, gli elefanti di Annibale sconfitti dalle… trombe romane

battle_of_zama202 anni prima di Cristo, proprio nel diciannovesimo giorno di Ottobre, si decidevano a Zama, in terra africana, le sorti di Annibale e di Cartagine. Quel giorno si affrontano in campo aperto 36mila fanti e cavalieri romani, italici, numidi e berberi comandati da Cornelio Scipione l’Africano, e 50mila cartaginesi (compresi mercenari liguri, celti, baleari e mauri; libici e macedoni) con in più 80-100 elefanti. Sono proprio questi l’elemento su cui Annibale conta per lo sfondamento delle linee romane. Ma già dopo le Guerre Macedoniche, i romani avevano elaborato un modo efficace per fronteggiare la carica di quei possenti bestioni… così quando si avvicinarono alle proprio linee, i soldati di Scipione cominciarono a dare fiato a trombe acutissime e ad urlare a più non posso. Lo stratagemma ebbe effetto: non solo la maggior parte degli elefanti cartaginesi si imbizzarrì, ma finì addirittura per ritorcersi sulle stesse truppe di Annibale.

Alla fine la vittoria arrise ai Romani, che subirono la perdita di 1.500 uomini, ma uccisero 20mila cartaginesi ed altrettanti ne fecero prigionieri, oltre ad 11 elefanti e 132 insegne militari. Con questa sconfitta la potenza di Cartagine fu definitivamente ridimensionata.

Prima dello scontro aperto Annibale, 45 anni, aveva chiesto ed ottenuto un incontro con Scipione, 33 anni. L’incontro è stato descritto sia da Polibio che da Livio. Annibale cercò di fare appello alla ragionevolezza del più giovane avversario, proponendogli di abbandonare i propositi di guerra, e di trattare una pace più giusta per Cartagine, ricordando a Scipione che la fortuna della guerra può variare: “Oggi sei tu quello che fui io a Trasimeno e Canne”. Ma fu probabilmente proprio il ricordo delle sconfitte subite da Roma ad opera dello stesso Annibale sul suolo italico ad indurre Scipione a rispondere “guerra” alle proposte di pace del suo antagonista.

LA BEATIFICAZIONE DI MADRE TERESA E GLI SGOMBERI DI COFFERATI

Altri fatti che caratterizzano la storia e la cronaca del 19 Ottobre sono molto più recenti: nel 1003 in questo giorno viene beatificata a Roma, in piazza San Pietro, Madre Teresa di Calcutta. Il papa Giovanni Paolo II a causa delle precarie condizioni di salute è costretto a rinunciare all’Omelia nella celebrazione eucaristica.
Nel 2005, a Bologna, il sindaco Sergio Cofferati, fa sgombrare alcune baracche abitate da Rom sulle sponde del fiume Reno; nello stesso giorno in Iraq inizia il processo all’ex-dittatore Saddam Hussein. Infine nel 2007 la Fontana di Trevi viene colorata di rosso da un artista che proclama il gesto come “provocazione futurista”.

COMPLEANNI E LUTTI

19 Ottobre 1433 nasce il filosofo Marsilio Ficino, traduttore e studioso fondamentale di platonismo e dell’ermetismo che furono alla base del Rinascimento fiorentino ed italiano; nel 1882 nasce il pittore Umberto Boccioni; nel 1931 lo scrittore John Le Carrè; nel 1956 il medico Carlo Urban; e nel 1958 l’attuale segretario del PD, Dario Franceschini.

Nello stesso giorno si piange la scomparsa dello scrittore Jonathan Swift (1745) e dello scienziato Cesare Lombroso (1909).


Twitter Facebook StumbleUpon Delicious LinkedIn BlinkList

Autore

Articolo scritto da: | 7150 articoli inseriti

Copyright © 2017 Telesanterno. All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - sede operativa v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna - tel: 051 63236 - fax: 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 2.692.375,00 i.v.
Concessionaria per la pubblicità per questa televisione Publivideo2 Srl.

q:33 ram:37808360